Menu

Recensioni

Guano Apes – Bel Air

2011 - Sony
rock/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Sunday lover
2.Oh what a night
3.When the ships arrive
4.This time
5.She’s a killer
6.Tiger
7.Fanman
8.All i wanna do
9.Fire in your eyes
10.Trust
11.Fire (bonus track)
12.Carol and shine (bonus track)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo ben 5 anni dal loro ultimo cd in studio (“Lost (T)apes” del 2005) tornano alla ribalta i Guano Apes, in formazione ufficiale e capitanati dalla solita voce graffiante di Sandra Nasic. Per loro si tratta infatti di una reunion dopo lo scioglimento nel 2004 e i vari progetti solisti, più o meno azzeccati, dei vari componenti della band.

Tornano nel 2011 con “Bel Air”, disco registrato ad Amburgo e prodotto da Jon Schumann, che a detta di Willy Ehmann (VicePresidente di Sony Music Domestic) è stata la persona giusta per dare a questo album una marcia in più.
I pareri sono sacri, ma personalmente questo ritorno sulla scena dei Guano Apes se non è un flop ci si avvicina molto. La voce di Sandra ha il freno a mano tirato e non ruggisce come i bei tempi anzi, molto spesso è perfetta per un disco pop rock ma non credo sia il genere adatto per una band che ci ha abituati a colpi di aggressività.
Il disco si apre con “Sunday Lover” e, a seguire, il primo singolo estratto, “Oh What a Night”, che con il loro fare rock sono delle gocce nell’oceano rispetto al resto del disco, nonostante l’aria da singoloni radiofonici. Dico questo perchè “Bel Air” prosegue nel totale anonimato, con canzoni piatte che rasentano il pop e campionamenti elettronici che non fanno altro che abbassare la qualità dell’album.
“Trust” è una nota positiva, dove finalmente si sente un cantato che varia tra le parti melodiche e una batteria scalpitante e aggressiva.

Insomma, non credo sia questo l’album migliore per ripresentarsi sulle scene. Non sono mai stati un grandissimo gruppo ma l’anima che li ha resi famosi sembra un po’ smarrita e, a questo punto, mi chiedo se sia stata una buona mossa tornare insieme con un disco cosi poco accattivante.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_UQYqvB_5Wo[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close