Menu

MAGNOLIA PARADE: ecco MOGWAI e UNKLE

Un inizio di settembre freschissimo. Magnolia Parade arriva alla sua sesta edizione, sulle rive dell’Idroscalo, e si conferma tra i pochi festival italiani a dimensione “europea”, in ambito clubbing il più importante, a dare l’ultimo colpo di reni alla stagione estiva dei grandi eventi.

Sui diversi palchi del Magnolia in cinque anni si sono alternate promesse, mantenute, della night life mondiale – The Bloody Beetroots, Booka Shade, Krakatoa, Congorock, Moderat, Kavinsky, 2 Many Djs , Subfocus, Dj Fresh, per fare alcuni nomi delle passate edizioni – e importanti live internazionali – Nouvelle Vague, Peaches, Mark Lanegan, Motel Connection, Crystal Castles, Who Made Who, Bonaparte -, rubati ai migliori festival europeri estivi.

Quest’anno i primi nomi lasciano intendere che sarà l’edizione più ricca e varia, come è prerogativa della Magnolia Parade, con quattro differenti palchi distribuiti tra la collinetta e il main stage e curati oltre che dal Circolo Magnolia da tre diverse realtà della night life italiana: Circolo degli Artisti di Roma, il Bloom di Mezzago e il Tunnel Club di Milano. Questa è una delle molte novità della sesta edizione della Magnolia Parade che si conferma sempre più attrattiva e importante per tutta l’estate italiana.

Alcune anticipazioni sui primi nomi confermati:

MOGWAI (live), dal 1997 gli scozzesi, inventori del post-rock, sono ritenuti i nuovi Pink Floyd, anticipatori del sound nordico degli anni zero – Sigur Ros, Mùm, i Radiohead di Kid A-, in tour con il nuovo album Hardcore will never die, but you will.

UNKLE Sounds (live set), da dove è venuto fuori Dj Shadow, gli albori del trip-hop, nell’ultimo singolo feat. Nick Cave.

DIGITALISM (live), french touch dance punk, paragonati non a torto a Daft Punk, Soulwax, Cassius e a tutto il nuovo new rave tedesco.

GRANDMASTER FLASH, il grande produttore e dj delle Barbados, considerato il fondatore dell’hip-hop e tra i campioni mondiali di scratch e mix, inserito da poco anche nella Rock and Roll Hall of Fame.

MAD PROFESSOR (live), uno dei leader della dub di seconda generazione, collaboratore di Massive Attack e The Orb.

THE YOUNG GODS (live), post-industrial svizzero, negli anni’80 crearono il genere che mischiava metal e industrial, usando campionatori e percussioni.

THE EX & BRASS UNBOUND (live), formazione inedita per i The Ex insieme ad una banda di ottoni con Roy Paci Special Guest.

MINISTRI (live), di ritorno da tutta Italia fanno tappa al loro quartier generale per l’ennesimo incredibile live tutto gomiti e sudore.

MAGNOLIA PARADE 2011
1-2-3 settembre
CIRCOLO MAGNOLIA – Idroscalo Milano
20 LIVE, 40 DJ, 3 GIORNI, 30 ORE
dalle 19.00 alle 4.00
www.magnoliaparade.com
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gVNYm9Qncyc[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close