Menu

Recensioni

Miss Chain And The Broken Heels – On A Bittersweet Ride

2011 - Screaming Apple Records

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Beginning Of The End
2. Roller Coaster
3. Diary Of A Mad HOusewife
4. Chords & Wine
5. Sun Goes Down
6. Old Man
7. Mary Anne
8. Flamingo
9. Up All Night
10. Bluebird
11. Common Shell
12. Save Me

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Miss Chain And The Broken Heels, una realtà musicale nata nel lombardo-veneto, ma che invece sa molto di spiagge californiane, sole, mare e surf. Inevitabile pensare a un certo easy living a stelle e strisce, ascoltando questo  “On A Bittersweet Ride”. Le coordinate stilistiche della band vicentina sono quelle del garage rock, surf-pop, che dalla decade ’60 discendono piacevolmente nella storia, senza troppi scossoni, ma facendosi spettinare i capelli dal vento punk.

”On A Bittersweet Ride”, pubblicato da Screaming Apple Records, segue a ruota i tre precedenti 45 giri, consolidando uno stile vincente, in virtù soprattutto della sua semplicità. C’è del sano spirito vintage, in queste tracce, ma anche la necessaria attualità power pop a dare la giusta energia a questi 30 minuti di musica.
Divertimento e relax, lungo le semplici ma accattivanti composizioni di questo agile quartetto, composto da Miss Astrid, Disaster Silva, Franz e Brown Barcella, nel quale emergono per efficacia espressiva la seconda “Roller Coaster”, oppure “Flamingo”, e “Sun Goes Down”.

La voce chiara e serena di Astrid mostra l’esperienza necessaria per risultare contemporaneamente leggera e coinvolgente, e per quanto la band non aspiri certo a entrare negli annali della storia della musica per la sua originalità, è tangibile la loro impeccabile competenza strumentale, così come la loro energica verve melodica, basata su giri ritmici abbastanza consueti e conformi, ma comunque piuttosto freschi e immediati. Un piacevole ascolto per avvicinarsi all’imminente estate.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6kdjfLXrxsk&feature=player_embedded[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close