Menu

Recensioni

Tidelands – If…

2011 - pop/rock/dream

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Holy Grail
2.Holiday
3.Eyes Of God
4.Amulet
5.Lettere To a Young Soldier I Love
6.Sixes And Sevens
7.Thie Ship
8.In The Wake
9.Marigolds

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Tidelands, duo di San Francisco, sono una cosa rara in questo arido agosto duemilaeundici. Dopo aver annunciato da diversi mesi il loro primo album “If…”,  son ritornati nel nulla per riapparire pochi giorni prima del 26 luglio con la canzone Holy Grail ed un videoclip a seguito.

Ami Kutata per la realizzazione di esso ha disegnato più di mille tavole a colori con un’ accuratezza maniacale. La Magik*Magik Orchestra, che ha avuto importanti collaborazioni come quella con i Death Cab For Cutie o nel campo ricreativo con il supporto ad alcuni lavori della SEGA, ha aggiunto profondità ed empiricità ad un suono semplice e ossessivo. I Tidelands, dal canto loro, hanno sparso la polverina che rende tutto più magico.
“If…” è nove perle pop delicate e dolci. Una rosa dove ogni traccia è un petalo. Ricercato lavoro cosparso da una voce intensa ed eterea. Volate di parole che si fondono con gli arrangiamenti. Sferzate semi rumorose che ogni tanto invertono il senso di marcia delle canzoni. Giochi di ritmica ed esercizi di stile si intrecciano tra una semplice ma efficace Holiday ed una più complessa Eyes Of God, che rimane una delle più belle del disco. Amulet, invece, è un gioco strumentale. Una leggera pioggia primaverile che innaffia la rosa, la rende più femminle e cosparge il suo profumo per il resto del tempo.“Headed downtown with a rose clenched between her teeth so….”, direbbero i Tidelands stessi.

Il disco si conclude con Marigolds, un immenso mare pieno di impervie ed amore. In mezzo a tanto blu,  una piccola nave che con la forza del vento e della voglia di vivere si erge nonostante tutto. Questo sono i Tidelands: un’ esperienza sonora che non vi lascerà indifferenti.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close