Menu

HART(VEST) Festival 2011: il 2 e 3 settembre a Siena con VERDENA, THE HORRORS, JUNIOR BOYS e molti altri

Pensavi che un festival non potesse più essere un momento di magia collettiva?…Re-immagina! Har(t)vest non è solo un Festival di due giorni caratterizzato dalla presenza di artisti di grande fama internazionale.
Har(t)vest è qualcosa di più e di diverso: un momento di aggregazione sotto il cielo stellato delle colline senesi, un esperimento ludico di condivisione artistica e sensoriale, la realizzazione di un villaggio dell?arte e della musica
all?interno di una realtà preesistente. L?importante è immaginare e reimmaginare
che tutto possa accadere.

Questo è il messaggio di Hartvest – Festival Internazionale di Degustazioni Audio Visive – che, dopo l’esplorazione dei territori ilcinesi nella sua prima edizione, torna sui prati dell’antica Fortezza Medievale di Montalcino (SI) i prossimi 2 e 3 Settembre 2011, per due interi giorni di musica, arti performative, Installazioni audio-visive ed incontri.
Per la sua seconda edizione, Har(t)vest ospita alcuni dei nomi più interessanti e hot della scena italiana ed internazionale contemporanea. Si parte dall’indie dei Verdena che, con il loro ultimo album “WOW”, sono stati consacrati come la formazione italiana più acclamata nel panorama dell’indie italiano, per arrivare al rock dei The Horrors, la band inglese che sin dall’esordio nel 2009 si è imposta sulle scene internazionali conquistando copertine e premi e che, ad Har(t)vest, presenta in anteprima
l’attesissimo terzo album “Skying”. A seguire i Bud Spencer Blues Explosion, la band dall’appeal scenico più coinvolgente del momento e i Junior Boys che contribuiranno all’”esperienza” Har(t)vest con il loro elettrizzante DJ set elettro-pop. Di grande impatto anche l’ambito elettronico, in cui troviamo nomi come Tiger & Woods, Ad Bourke, Francisco e Luminodisco e ancora molti altri artisti da annunciare nei prossimi giorni.
Ma Har(t)vest non sarà solo musica, come da promessa. Le sirene di Gabriele Giugni abbandoneranno i mari per conquistare il pubblico del Museo Archeologico, all’interno della mostra personale “Ulysses Syndrome” (già al MADRE di Napoli ed al Museo della Fotografia di Roma) e, contemporaneamente, le opere di giovani video-artisti occuperanno gli schermi del Teatro degli Astrusi, appositamente allestito per lo svolgersi della rassegna di video animazioni “Re- immagina”, frutto dell’Har(t)vest
Animation Contest.
Ciliegina sulla torta sarà la maxi video installazione dell’artista olandese Ries Straver, attuale direttore dell’area video di Fabrica, sulla facciata della Fortezza, a coronare la già molto artistica città di Montalcino, che vanta, disseminate tra i propri vicoli, opere di Kounellis e Sandro Chia.
Hartvest è un vero e proprio itinerario d’ arte tra le storiche locations della Città di Montalcino che apparirà, nei giorni del festival, nelle vesti di Città d’ Arte, accessibile con un unico biglietto giornaliero di 20 euro o un abbonamento per le 2 giornate di 35 euro attraverso cui assaporare concerti, mostre, installazioni, spettacoli di arti performative, cinema ed incontri con artisti, curatori ed esperti di settore.

VENERDI’ 2 SETTEMBRE
VERDENA
(Ita – live)
BUD SPENCER BLUES EXPLOTION
(Ita – live)
KAYLETH
(Ita – live)
ZEST
(Ita – live)
MAYBE
(Ita – live)
FRANCISCO
(Ita – dj set)
and many more….

SABATO 3 SETTEMBRE
THE HORRORS
(Uk – live)
ROBOT IN DISGUISE
(USA – live)
JUNIOR BOYS
(CAN – dj set)
TIGER & WOODS
(Outer Space – live)
AD BOURKE
(Ita – live)
LUMINODISCO
(Ita – live)
BROWN PAPER BAG
(Ita – live)
ANTENNA TRASH
(Ita – live)
and many more….

www.hartvestfestival.com

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sJQk0jDZx8o[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close