Menu

MELVINS: il 5 ottobre nuova data a Bologna con i VERDENA

Probabilmente il gruppo più influente del rock alternativo americano insieme ai Fugazi e uno dei più fulgidi esempi di rock band in assoluto, i MELVINS hanno letteralmente plasmato il Seattle sound e sono stati tra gli artefici del cosiddetto hard rock moderno.

Dopo 25 anni di onorata attività e la bellezza di 25 pubblicazioni importanti – ma forse anche di più, essendo difficile tenere il conto tra album in studio, live ed ep estesi – la band guidata da KING BUZZO arriva in Italia per tre date da non perdere.

La data di BOLOGNA sarà aperta da un set dei VERDENA, da sempre grandi fan dei Melvins.

La nuova Zelanda, poi il Giappone… i Melvins sperano sentitamente di non incappare più in madre natura, visti gli esiti devastanti di questi ben noti eventi, che han compromesso anche le recenti trasferte intercontinentali del gruppo. King Buzzo ci ironizza sopra, nel rispetto delle vittime per carità, dicendo di esser stato catapultato in qualche club del bizzarro. Tanto che nel 1994 Osborne era dalle parti di Northridge , quando un terremoto di magnitudo 6.7 scosse la terra. Un predestinato? Pare questa una parafrasi della musica dei Melvins, nota per essere devastante, impertinente e tutt’altro che schematica. E quale miglior occasione per ribadire il concetto di un live – Sugar Daddy – che in 13 tracce si spinge ben oltre la soglia del mero intrattenimento?

L’ultima fatica dei MELVINS è un album dal vivo frutto di una data al Busta-Gut Club di Downey, stato della California.

Deliziando i propri fans il gruppo mette in fila alcuni dei suoi classici presenti e remoti, facendo risaltare in scaletta versioni da urlo di “Boris”, “A History Of Bad Men” e “The Kicking Machine”.

Ed è proprio ciò che dobbiamo aspettarci dalle date italiane!

4 ottobre 2011 – Roma – Circolo Degli Artisti

5 ottobre – Bologna – Estragon – Nuova data

Special Guest: VERDENA

6 ottobre 2011 – Mezzago (MB) – Bloom

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=XBaxRYGtrkI[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close