Menu

Recensioni

Lace Up – Pancrockor

2011 - Autoprodotto
punk/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.San Francisco Blu
2.Nessuno come me
3.Stregatto
4.Il Nostro Film
5.Mi$$
6.Nessuno Come Me (acustic live)
7.Dias (acustic live)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Lace Up sono un quartetto modenese attivo dal 2002 che porta in giro per le loro zone un punk rock genuino, che fa della semplicità la sua caratteristica.

Con “Pancrockor”, la loro quarta uscita, ci propongono un punk rock cantato nella nostra lingua madre, i cui testi offrono confronti con il mondo reale e con avvenimenti che hanno un sapore personale.
Un problema fondamentale che si riscontra nel disco dei Lace Up è la voce: inadatta al genere, quasi come se il cantante volesse modificarla apposta per darle un tono particolare e caldo ottenendo invece l’esatto opposto, ovvero un tono artefatto che fatica a tenere la nota bassa in alcuni punti, forse proprio per l’eccessivo sforzo nel mantenere l’intonazione. Nella melodie possiamo trovare numerosi riferimenti a band del panorama italiano – in particolare Cattive Abitudini e Scacciapensieri – che, gioco forza, comprendono accordi semplici senza eccessive pretese e tecnicismi, il che potrebbe avere anche risultati positivi se non fosse che, proprio la mancanza di tecnica e fantasia, portano ogni brano a non decollare mai tenendo sempre ancorato un ritmo troppo elementare e lineare. L’orecchiabilità dei brani è innegabile, si nota soprattutto in “Nessuno Come Me” e “Il Nostro Film”, e forse la band punta proprio su questo per cogliere l’attenzione.

Credo che il cantato tolga parecchi punti a questi ragazzi, che però hanno comunque bisogno di maggior fantasia e coraggio per osare un po’ di più nella composizione dei brani, che risulta ancora acerba sotto alcuni punti di vista.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=cFssK89QL_s[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close