The Legendary Kid Combo – Caravansaray

The Legendary Kid Combo – Caravansaray
2011 - U-Pop
folk/world

Tracklist

    1.Mustapha (the Janissary)
    2.Hangman
    3.Sultan's way
    4.Fight for your right (To Party)
    5.Signorina
    6.Rantaranta
    7.My Medicine
    8.Run to me
    9.Mentirosa
    10.Paradise city

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I Legendary Kid Combo non sono una semplice band. Sono un’etnica e caleidoscopica cornucopia di ritmi e atmosfere. Un sorprendente e pazzo compendio musicale di folkloristiche sonorità da ogni angolo del globo. C’è di tutto nella proposta dei Combo, e tutto ha il sapore tipico delle terre che ne ispirano l’opera.

Caravansaray non è un semplice disco (il terzo), è un viaggio itinerante attraverso  lande remote, dove ogni nota trasuda aromi e gusti peculiari. E’ un album appassionato e sanguigno, grondante rockabilly malsano, country sregolato su una solidissima base di nevrotico punk ‘n roll. Potrete assaporare le arabeggianti melodie di Mustapha e Sultan’s way, l’ispanica verve dell’ampollosa Signorita o dell’impetuosa Mentirosa o ancora, giungendo nel polveroso oltreoceano,  l’ispirato country di Hangman e il soffocato blues di My Medicine.  Il girovagare ci porta nei Balcani più danzerecci con Run to me  e nel profondo suditalia a suon di taranta contaminata con Rantaranta. L’epilogo, sorprendente, è  Paradise City, sontuosa reprise del classico dei Guns.
La musica dei Combo non va ascoltata nel silenzio di quattro mura, va goduta ingollando grappa durante una sudatissima quadriglia. Ma tra improbabili bombette, cilindri e frac impolverati, i Legendary Kid Combo sono tutt’altro che semplici fenomeni da baraccone. Musicisti di tutto rispetto, sono fantasiosi artisti mascherati da intrattenitori beffardi che fanno (anche) del gusto del burlesco il proprio vessillo. Il pirotecnico sestetto è composto dalle due voci e chitarre di Cristiano “Don Bat” Battaggi e dell’ispirato imbonitore Luca “Lucky Luke” Fortunati, dal trascinante tambureggiare di Gabriele “dr.Cyclops” Viola, dal paffuto contrabbasso del paffuto Michele “Big Boss” Segala, e dai brillanti Mattia “El Sentensa” Busi  al banjo e Andrea “Master” Massaroni alla fisa.

Caravansaray non innova nè modernizza, ma gode e fa godere della sua stravagante follia retrò. Il circo dei Legendary Kid Combo è scatenato e canzonante e come da tradizione circense non si illude di inventare nuovi numeri ed evoluzioni, limitandosi ad eseguire maledettamente bene balzi e piroette appresi qua e la. Un po’ clown e un po’ leoni, con una buona dosa di ironia. Che le danze abbiano inizio. YYYAAAAHHH.

Immagine anteprima YouTube

Altre Recensioni

No related posts.



News