Menu

I CANI – Circolo degli Artisti, Roma, 8 ottobre 2011

“Vergognati, vergognati, vergogna, ti prego vergognati”: di certo non sono I Cani a doversi vergognare. Nè, tantomeno Cris X, nonostante i fischi di un pubblico che non era proprio preparato alla musica noise e aspettava impaziente di ascoltare I Cani, che giocavano assolutamente in casa.
Voci di corridoio affermano che la band di Niccolò, dal vivo, abbia un rendimento minore rispetto che in studio. È arrivata la smentita: la band non ha deluso le aspettative. Forse, solo il poco dinamismo e la mancanza di grinta musicale della band sul palco (salvando i tastieristi) non ha permesso di dare alla performance quel tocco in più, che di sicuro avrebbe permesso di coinvolgere la folla più di quanto non l’abbia già fatto. A parte ciò sembra che il gruppo abbia raggiunto una maturità ed un’organizzazione musicale notevole, curando al meglio ogni piccolo dettaglio, dall’effettistica, fedelissima a quella riscontrabile nel CD, alla struttura delle canzoni. Buona prestazione anche sotto il punto di vista della linea vocale: la voce inusuale e in alcuni frangenti ambigua, del lead singer, salvo alcune anomalie, ha rasentato la perfezione.
E’ piaciuta parecchio la rivisitazione nostalgica e a tratti, curiosa, di “Con un Deca” degli 883, un classico degli anni ’90.
Fuori dal palco, I Cani diventano persone come gli altri, quasi si vergognano e si trovano impreparati nel firmare autografi sulle buste di carta o sui biglietti e sembra che ancora non siano consapevoli dello strepitoso successo e dalla fama nazionale.

Che il ‘fenomeno canino’ abbia ipnotizzato una miriade di ascoltatori non è più un segreto: 2 date sold out tra Roma e Bologna (Circolo degli Artisti; Covo). Insomma, un progetto interessante e da tenere sott’occhio, semi-impegnativo dal punto di vista dei testi, sempre ben elaborati e coinvolgenti. I Cani si sono meritati il bollino ‘Consiglio del mese’.

a cura di Jacopo Rossi

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Zg3UJ9EcPTk[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close