Menu

Recensioni

Xabier Iriondo / ?Alos – 7″

2011 - Tarzan Records
avanguardia

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.The Clouds
2.The Rain
3.The Storm

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Nuova etichetta sotto il sole indipendente italiano è la Tarzan Records (in questo caso , in collaborazione con Bar La Muerte)  che non mostra tentennamenti e si butta subito nella creazione di un disco a dir poco inusuale, dominato dal malsano duo: Stefania Pedretti (OvO, Allun) e Xabier Iriondo, lei alla voce, lui al banjo-monochord-melobar.

I tre pezzi del disco simboleggiano ritualmente la creatività del caos naturale.
I primi due (The Clouds, The Rain) si mostrano come uno sgangherato folk che unisce in sé il tribalismo, lo spoken word, una poesia roca e marcia con ritmiche spezzate, arrugginite, create con mezzi di fortuna. Note che si rompono, corde che si stracciano sotto un cielo cupo e pronto alla tempesta. Sciamanesimo.
La terza e conclusiva, The Storm, rappresenta la saturazione. Il completo annientamento della parola e della musica. Una sequenza di drone e feedback riempono l’aria. La voce della sciamana diventa morente e ancora più cavernosa fino alla fine.

Una fine tagliata e lasciata purtroppo a metà. Manca un’ultima chiusura concettuale del pezzo per cui si rimane un po’ così lasciati a sé. Questo aspetto rende ancora più chiaro il fatto che questo disco (in sostanza un 45 giri-7”) deve tramutarsi presto in un disco completo e organico.
Le idee e lo stile ci sono, l’esca è stata perfetta. Vogliamo il prossimo passo.

[soundcloud url=”http://soundcloud.com/signorinaalos/the-storm”]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close