Menu

Recensioni

Thrice – Major/Minor

2011 - Vagrant Records
rock/alternative/grunge

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Yellow belly
2. Promises
3. Blinded
4. Cataracts
5. Call it in the air
6. Treading paper
7. Blur
8. Words in the water
9. Listen through me
10. Anthology
11. Disarmed

Web

Sito Ufficiale
Facebook

La band di Irvine ha fatto centro un’altra volta.

Due anni dopo “Beggars” i Thrice escono con “Major/Minor”, disco dalle chiare influenze grunge e underground e con novità musicali che non si possono ignorare. “Yellow Belly” può considerarsi il biglietto da visita del disco. La prima traccia è molto potente sia vocalmente che musicalmente, inserendo anche quel sound un po’ sporco che caratterizza anche la successiva “Promises”, in cui il rock puro la fa da padrone. Più o meno sulla stessa linea anche “Catarcts”, mentre con “Call It In The Air” la band cambia il suo vestito: la melodia diventa più introspettiva grazie al continuo arpeggio che fa da introduzione ad un ritornello davvero incredibile, ricco di potenza e personalità. Questi elementi li troveremo anche nelle tracce successive, dove la melodia e l’introspezione vera e propria prendono il sopravvento, come in “Treading Paper”,  “Words In The Water”, una delle tracce migliori in assoluto, e “Listen Through Me”. La chiusura è lasciata a “Disarmed”, il cui finale è perfetto per lasciare l’ascoltatore estremamente soddisfatto e sognante.
Non capisco come i Thrice possano essere così snobbati dalle nostre parti, quando non hanno assolutamente nulla da invidiare ai più blasonati cantanti che vengono continuamente spinti e promossi, anzi. Il loro livello musicale è altissimo e, senza alcuna fatica, questo disco può essere considerato uno dei migliori di quest’anno e anche della loro discografia. “Major/Minor” è capace di mischiare due lati, uno più underground e post-hardcore e uno più melodico e sperimentale, più ricco di armonie e di riflessione.

I Thrice sono da sempre una band che sperimenta, che si rinnova e credo siano riusciti a confermarlo pienamente sfornando un album che, senza dubbio, non avrà problemi a rientrare tra i più amati dai fan.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_1m4lAEIkpc[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close