Menu

Recensioni

Le-Li – Black Album

2011 - Garrincha Dischi
pop/indie

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Fishbowl
2.The letter
3.Alla befana
4.Bambola
5.Sheena was a punkrocker
6.Valentine’s day
7.I valzer dell’addio
8.No fun
9.A cosa servono le tonsille
10.Paris orly
11.Troppo lontano

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Tornano sulla scena musicale Leli e Jhon (Le-Li) con un Black Album che ha il fascino e la magia di un mondo ormai in via di estinzione.

Terza uscita  per questo talentuoso progetto che è stato prodotto da Garrincha Dischi, una delle etichette più interessanti del panorama italiano. Le-Li ha avuto sempre l’abilità di trasudare eleganza e delicatezza da tutti i pori. Un incrocio strano tra i Talulah Gosh, i Beatles e Johnny Marr, dove si percepisce molto un’atmosfera da anni 50/60. La delicatezza della composizione musicale, tutta per opera del gruppo, si affianca a dei testi ben scritti che si dividono equamente tra inglese (da segnalare The letter) e giochi di prestigio tutti in italiano (da sentire assolutamente Alla befana e Troppo lontano). In questi testi molto intimi si possono trovare pensieri, riflessioni e diari di una persona che rivive tutti i suoi trent’anni di vita. Un lungo viaggio in chiave pop tra le sfaccettature di un’anima che si appoggia dolcemente a volte su un ukulele e altre volte su un più deciso sassofono. Un’altra canzone che va assolutamente citata per cogliere al massimo l’anima del duo Le-Li è sicuramente Valentine’s Day,  un tributo alle sonorità indiane, ai Beatles al mondo di Bollywood. Una potentissima hit carica di amore e passione. Tante le chicche sul lato del packing: l’album è disponibile in tre formati: LP+cd, Libro+cd, astuccio in camera d’aria+cd. Le tracce sul vinile, inoltre, sono suddivise tra quelle cantate in Italiano (lato A) e quelle in inglese (Lato B) tanto da rappresentare due sfumature dello stesso colore. Molto piacevole il sapiente videoclip di “The letter” in cui lettere, pensieri e mimesi facciali danzano allo stesso ritmo in un culmine sempre crescente.

Questo duo è giunto al terzo lavoro donandoci un album dalle piacevoli atmosfere pop che hanno il sapore delle carezze ricevute nella nostra infanzia.

[vimeo]http://vimeo.com/32522105[/vimeo]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close