Menu

Recensioni

Heisenberg – Immaginarie Linee Matematiche Tra Cielo e Terra

2012 - Kill Rock Whores
screamo/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Majorana Aveva Ragione…
2.…Eppure aveva torto
3.Incontrarsi a Copenahgen
4.Punto omega (dove il cuore è lontano da tutto)
5.Punto omega (il lamento del tempo)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

“C’è solo un solo desiderio dentro me stesso, quello di fuggire da queste infinite equazioni.”

Nell’ambito della realtà le cui connessioni sono formulate dalla teoria quantistica, le leggi naturali non conducono quindi ad una completa determinazione di ciò che accade nello spazio e nel tempo; l’accadere (all’interno delle frequenze determinate per mezzo delle connessioni) è piuttosto rimesso al gioco del caso. In questo caos cosmico sospeso tra esitazione e incontri sotto la pioggia nascono gli Heisenberg, una bellissima sorpresa che arriva direttamente dalla città capitolina. Esordiscono al grande pubblico con un EP dal curioso titolo “Immaginarie Linee Matematiche Tra Cielo e Terra”. Cinque potentissime tracce per una durata di diciassette minuti. Gli Heisenberg sono difficili da descrivere perché si allineano a uno stile proprio molto personale. Un misto tra Raein, Do Nascimento, Sed Non Satiata, Suis La Lune e miscelato con le atmosfere più delicate dei Penfold. Potrei dire screamo ma mi pare riduttivo soprattutto perché sentendo questo EP si percepisce da tutti i pori la voglia del gruppo di muoversi verso territori musicali sempre più personali. Per respirare la bellezza delle atmosfere e la potenza del loro sound basta sentirsi “Incontrarsi a Copenhagen” e “Punto omega (il lamento del tempo) ”, percepirete tutta la classe che questo sa emanare.  Le ultime copie dell’EP in formato fisico sono disponibili in edizione limitate su http://heisenberg.bigcartel.com, mentre a marzo arriverà anche il vinile. Gli Heisenberg ci hanno dimostrato di avere sia i muscoli sia la testa, bisogna vedere se quando diventeranno grandi sapranno donarci quella frizzante sensazione che si ha solo quando si sfreccia in moto a tutta velocità.

“Non sforzarti di domare la tua chioma e lascia suonare quei sospiri come se fossero dolci note di un carillon abbandonato.”

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close