Menu

CRISTINA DONÀ – Viper Theatre, Firenze, 14 aprile 2012

In giro da circa un anno con il suo “Torno a casa a piedi” tour, Cristina Donà fa tappa al Viper Theatre, nell’ambito dell’interessante programmazione musicale allestita dal Club fiorentino.

Il recente album “Torno a casa a piedi”, risultato del percorso di maturazione intrapreso dalla Donà sia come donna che come artista, è stato in grado di far conoscere alle “grandi masse” uno dei più brillanti (e finora sottovalutati) talenti della musica italiana.
A quarantatré anni, di cui venti vissuti sul palco, la Donà sembra proprio aver trovato il proprio equilibrio artistico: non solo belle canzoni ed una voce di cui innamorarsi al primo ascolto, ma anche una personalità ben definita che emerge in tutta la sua stazza proprio sul palco del Viper Theatre.
D’altronde si sa che i concerti della Donà sono eventi da non perdere, la dimensione “live” è la sua tana, vero e proprio rifugio in cui la cantautrice di Rho riesce ad esprimere il meglio di sé, sia a livello di intrattenimento che emozionale.
La serata del Viper non è da meno, sostenuta da tre validi musicisti e da un’acustica veramente gagliarda: un’ora e mezza di concerto scorre veloce, tra i vecchi cavalli di battaglia  “Ho sempre me”, “Stelle Buone” e la sempre toccante “Goccia” e le nuove canzoni dell’ultimo album, tra cui spiccano la divertente “Giapponese” e la commovente “Più Forte del fuoco”. Il cerchio magico (niente a che vedere con Bossi ed i suoi compari) si chiude con una grande versione di “Triathlon” che (giustamente) fa andare in visibilio il numeroso pubblico del Viper.

Cristina Donà conferma ancora una volta di essere artista sensibile e cantautrice vera: mentre lei si perde nei nostri scrocchiar di dita, a noi non rimane altro che perderci nella sua voce potente ed ammaliante.

a cura di Massimiliano Locandro

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=D3ucUZaast0[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!