Menu

Il Venerdì

Il Venerdì di ImpattoSonoro #87: Bisogna fare casino

Si confonde, e continuerà a confondersi questa rumorosissima rubrica dedicata fondamentalmente al nulla. Perché dopo una settimana e più di fatica, abbiamo bisogno di oziare, parlare di cose di cui parleremmo in un qualsiasi bar sport globale, o seduti su una panchina tra una trentina d’anni, ma più probabilmente anche prima. Oggi si parla di Maria Antonietta, rumore e sfigati.



La vita antica fu tutta silenzio. Nel diciannovesimo secolo, coll’invenzione delle macchine, nacque il Rumore. Oggi, il Rumore trionfa e domina sovrano sulla sensibilità degli uomini.
(Luigi Russolo)

Quando un incapace qualsiasi prova a montare della strumentazione in modo azzardato esce fuori un *bzz* *bzz* totale. Uno di questi più grandi incapaci della storia fu Luigi Russolo. Come Maria Antonietta ebbe anche lui l’idea di spacciare i suoi pastrocchi per musica e da lì nacque il noise. Sono passati decenni, siamo perfino entrati in un nuovo secolo e siamo pronti a festeggiare a dovere la fine del mondo, ed il noise, a parte rari casi scarsamente trattati in letteratura, è rimasto sempre e comunque un genere di nicchia in cui dischi diventano oggetti rari e di culto e superano spesso le centinaia di euro di valore. Una piccola setta massonica che al confronto la Commissione Trilaterale è un club di disoccupati.
ImpattoSonoro è da sempre attenta ai bisogni dei consumatori di noise e, in questi tempi di crisi, vi regala una playlist con 28 pezzi noise per far felici vostra madre, il vostro vicino di casa 82enne e i vostri fedeli amici a quattro zampe.

1. Sonic Youth & Lydia Lunch – Death Valley 69
2. Old Time Relijun – Indestructible Life
3. No Age – Teen Creeps
4. The Grey Wolves – Bread Of Faith
5. Whitehouse – Why You Never Became A Dancer
6. AIDS Wolf – Chinese Roulette
7. Anenzephalia – Final Pulse
8. Genocide Organ – Hail America
9. Sutcliffe Jugend – Pleasure Corpse
10. Royal Trux – Solid Good Tooth
11. KK Null – Untitled 3
12. Nueva Germania – Alp Traume
13. Maurizo Bianchi – Acido Prussico
14. Mauthausen Orchestra – Necrofellatio
15. Atrax Morgue – Sinfonia Per Un Sadico
16. MSBR – Extraction
17. Wolf Eyes & Anthony Braxton – Black Vomit
18. The Skaters – Mister Cabin
19. Half Japanese – 1,000,000,000 Kisses
20. Controlled Bleeding – Byways
21. Agitpop – Girl But Not A Friend
22. Melt Banana – Sick Zip Everywhere
23. The Dead C – 3 Years
24 . Pagan Muzak – Non
25. Arab On Radar – God Is Dad
26. The Gerogerigegege – Yellow Trash Bazooka
27. Mainliner – Black Sky
28. Fausto Rossi – One

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati

Close