Menu

Speciale YPSIGROCK #1: piccolo vademecum

Ypsigro, ovvero Castelbuono. Arioso comune siciliano di circa 9.000 anime che sorge alle pendici del colle Milocca dentro il Parco delle Madonie, pressapoco a 90 chilometri da Palermo e a 400 metri di altitudine. Assieme ai conti Ventimiglia e a Sant’Anna da quindici anni a questa parte celebra con particolare teatralità una festa di piazza dal sobrio (!) carattere indie-pendente che ha dirottato nelle terre delle arance e dei melograni i tour europei di ciclopi e gavette della musica contemporanea nostrana e (soprattutto) non. Glenn Gould è il nome dell’associazione culturale che dal 1997 dà vita, sudore e fatica all’Evento (ndr.) musicale (prima italiano, poi siciliano) dell’anno per gli amanti del genere, una sorta di promessa, rispettata ogni seconda settimana di Agosto, di sospendere per qualche giorno il difetto dell’insularità e di trasformare la montagnola castelbuonese in una vallata magnetica per appassionati, in un santuario disinibito per gli “alternativi”. Nato non per soldi ma per creare qualcosa di “diverso” che regalasse relax e ottima musica a coloro che a Gigi d’Alessio e ai Gemelli Diversi non andava proprio di pagare il cachet di mezza estate, l’Ypsigrock annovera tra i suoi visitatori passati artisti con la pellaccia dura o, come dicono da queste parti, con le corna ruri. Soltanto per fare qualche nome: Afterhours, Marlene Kuntz, Blonde Redhead, Motorpsycho, Bonnie “Prince” Billy, Patrick Wolf, Architecture In Helsinki, Kula Shaker, dEUS, Dinosaur Jr., These New Puritans, Caribou, Gang Of Four, Mogwai. I concerti, che si spalmano su tre serate, si svolgono nella suggestiva piazza antistante il castello dei Ventimiglia che per l’occasione ospita la Retrospettiva Sys, particolare rassegna di cortometraggi “musicali”. E’ a disposizione anche un camping (Ycamping, contrada San Focà) per coloro che desiderano unire all’esperienza musicale il proprio spirito new age, all’interno del quale sono imbanditi showcases e dj sets notturni. Non è di certo paragonabile a Glastonbury o a Reading ma Castelbuono, col suo Ypsigrock, si è ritagliato nel tempo un importante spazio nel lungo elenco dei festival estivi che riempiono l’Italia dal nord al sud in questo periodo, fino a essere considerato uno dei migliori per organizzazione e intraprendenza artistica. Ypsi & love: gli organizzatori riassumono così l’esperienza ypsina che quest’anno partirà il 10 e si concluderà il 12 Agosto, con Stephen Malkmus, Fuck Buttons e Primal Scream (headliners) a festeggiare per la sedicesima volta consecutiva l’amore sconfinato che ha Castelbuono per le sue feste di piazza.

YPSIGROCK 2012

CASTELBUONO (PA) – 10-12 agosto 2012

VENERDI’ 10 AGOSTO

Gentless3
Altre di b
Of Montreal
Stephen Malkmus and the Jicks

SABATO 11 AGOSTO

VeneziA
DID
Shabazz Palaces
We Were Promised Jetpacks
Fuck Buttons

DOMENICA 12 AGOSTO

Alt-J
Django Django
Primal Scream

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=2oD5pBRBIz8[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close