Menu

Il Venerdì

Il Venerdì di ImpattoSonoro #94: Venerdì sulla XCIV corda

Si complessa, e continuerà a farsi film mentali questa dubbiosa rubrica dedicata fondamentalmente al nulla. Perché dopo una settimana e più di fatica, abbiamo bisogno di oziare, parlare di cose di cui parleremmo in un qualsiasi bar sport globale, o seduti su una panchina tra una trentina d’anni, ma più probabilmente anche prima. Oggi si parla di Silvio Berlusconi, colonne sonore e dubbi amletici.



“So che non mi crederà nessuno, ma io sto davvero pensando di scrivere un’opera rock che abbia per protagonista un giocatore di flipper sordo, muto e cieco. Non sto scherzando, anche se per ora è solo un’idea che ho in testa. Non c’è niente di definito.”
(Gigi D’Alessio)

“Canale 5” lo porrei più o meno sulla lunghezza d’onda della Rete 1 della Rai con film d’autore e colonne sonore d’eccezione; “Italia 1” manterrà fede a se stessa, un canale giovane con musica tamarra, simpatico. Per “Rete 4” stiamo invece pensando a un target molto indie con programmi dedicati specialmente alle donne. Non dobbiamo dimenticare che sono loro le maggiori “ascoltatrici” di ukulele.
(Silvio Berlusconi sul rapporto musica-televisione)

Questa è follia, se pure c’è del nesso.
(Almeto in tipico film mentale)

I film sono quei fastidiosi programmi che interrompono la pubblicità in televisione; sono come le gif animate, solo un po’ più lunghe, generalmente di 90 minuti circa. Si distinguono dalle partite di calcio perché nei film gli imbroglioni perdono sempre.
Le colonne sonore, invece, sono il suono di un’opera composta da immagini e da suono (ad esempio un film, un telefilm, un videogioco, ecc.) considerate nel loro complesso come contenuti, cioè l’insieme della voce, della musica e dei rumori (il suono di un’opera composta da immagini e da suono considerato invece negli aspetti tecnici è il sonoro).
In ambito gggente, infine, è il miglior modo per spillare ulteriori soldi al pubblico.

Ennio Morricone – Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo Ost (Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo)
Yann Tiersen – Summer 78 – Claire Pichet (Goodbye Lenin)
Emir Kusturica – Tango (Underground)
Pixies – Where Is My Mind (Fight Club)
The Who – Tommy Ost (Tommy)
David Slusser & David Lynch – Rubber City (Wild At Heart)
Glen Hansard – Falling Slowly (Once)
Sufjan Stevens – Chicago (Little Miss Sunshine)
Clint Mansell – PiGreco Ost (PiGreco – Teorema Del Delirio)
Nine Inch Nails – Dead Soul (Il Corvo)
Bjork – I’ve Seen It All (Dancer In The Dark)
Sigur Ros – The Nothing Song (Vanilla Sky)
Bob Dylan – The Man In Me (Il Grande Lebowsky)
Neal Young – Dead Man Ost (Dead Man)
Thee Michelle Gun Elephant – Drop (Aoi Haru)
David Bowie – I’m Deranged (Lost Highway)
Philip Glass – Koyaanisqatsi (Koyaanisqatsi)
Ennio Morricone & Joan Baez – Here’s To You (Sacco e Vanzetti)
The 5 6 7 8 – Woo Hoo (Kill Bill)
Reservoir Dogs Ost – Little Green Bag (Le Iene)
A Clockwork Orange Ost – Intro (Arancia Meccanica)
Yann Tiersen – Comptine d’un Autre Été (Il Favoloso Mondo di Amélie)
Lali Puna – Scary World Theory (Le Conseguenze Dell’Amore)
Air – Playground Love (Il Giardino Delle Vergini Suicide)
Moby – Extreme Ways (The Bourne Ultimatum)
Goran Bregovic – Il Tempo Dei Gitani Ost (Il Tempo Dei Gitani)
Hans Zimmer – True Romance Ost (Una Vita Al Massimo)
Paul Kalkbrenner – Azure (Berlin Calling)
Daft Punk – Derezzed (Tron Legacy)
Ludovico Einaudi – La Linea Scura (Fame Chimica)
The Wind of Time -When a Human Can Be a Human (Porco Rosso)
Joe Hisaishi – I Love You…Aniki (Brother)
A.A. V.V. – Iron Sky Ost (Iron Sky)
Keith Emerson – Inferno Ost (Inferno)

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati

Close