Menu

Diavoletto Net Label: il 24 agosto in Basilicata un evento musicale completamente free

Il 24 Agosto a partire dalle ore 21.00 saranno aperte le stanze del castello Caracciolo di Brienza, Basilicta,  per ospitare tutti coloro che credono ancora possibile realizzare un evento musicale a costo zero, senza impattare sull’ambiente e senza rinunciare alle splendide location, spesso poco valorizzate, che costellano la nostra ” Povera Patria”, per dirla alla Battiato.

L’evento è organizzato da Diavoletto, netlabel indipendente made in italy che promuove e distribuisce musica attraverso internet, nata nel Febbraio 2010 da un’idea di Giandomenico Carbone. Fin da subito il sito dell’etichetta ha registrato un crescente numero di visitatori dall’estero (tra tutti Stati Uniti e Giappone) grazie alla diffusione delle opere su diverse web radio americane e alla realizzazione di partnership internazionali. Nel 2012 l’attivita della Netlabel si espande dando vita alla webzine REvolution Rock, una Radioweb e un progetto di webTv.

Per celebrare questi sorprendenti successi e per dare continuità all’attività promozionale della giovane realtà discografica lucana, il 24 agosto si aprono le porte di alcune delle splendide sale del castello di Brienza per un evento che vuole celebrare la creatività e la libertà di espressione e di scelta. Diavoletto, infatti, crede nella libera circolazione della musica come mezzo di promozione e crescita degli artisti e allo stesso tempo intende offrire un’alternativa di scelta totalmente gratuita ai fruitori (in un mondo in cui spesso l’unico potere che abbiamo è il potere d’acquisto).

Due le band della scuderia Diavoletto che contribuiscono alla causa con una performance gratuita di matrice indipendente: i padroni di casa Aeguana way, presenti da sette anni nel panorama indie-rock lucano con due album all’attivo e numerose esperienze live di respiro nazionale; gli Ethn’n’roll, band lucana che unisce il rock progressive ai suoni acustici di strumenti a corde, a fiato e a percussione che vanta nella propria formazione il miglior ukulelista elettrico al mondo.

Con il supporto del Comune di Brienza e della Fidas Basilicata, le sale del castello saranno trasformate per un giorno in un contenitore culturale di largo respiro che ospiterà, tra l’altro, le opere di Maria Carmela Milano, artista interdisciplinare di origini lucane e attiva nella capitale, cofondatrice del gruppo di ricerca artistica Santasangre.

Si tratta di un evento nato dal basso, frutto della spontanea e irrefrenabile esigenza degli  artisti di esprimersi, con un valore aggiunto nel caso dei “diavoletti”: l’unione. E’ l’unione di diversi artisti che ha reso possibile la nascita di questa netlabel che continua a crescere facendosi esempio di uno spirito di aggregazione, fondamentale all’arte, che oggi troppo spesso manca.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=OyKWqq2vpag[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close