Menu

Il Collezionista Di Ossa

Melma & Merda, Psychic TV, En Halvkokt I Folie: Il Collezionista Di Ossa #14

Camminando nei meandri oscuri dei magazzini di Impatto Sonoro ci siamo imbattuti in molti cadaveri, interessanti resti umani che il tempo ha dimenticato e che abbiamo deciso di riportare alla luce per non lasciare alla polvere tutte queste avvincenti storie. Afflitti dalle nostre turbe ci sentiamo un misto tra The Bone Collector e Karl Denke. Presentarvi direttamente il corpo non sarebbe abbastanza frizzante, pertanto ci siamo imposti che ogni numero di questa rubrica sarà composta da tanti piccole falangi tagliate che vi doneremo come pillole. Starà a voi seguire le tracce al suon di musica e arrivare goduriosamente al corpo del  reato.
“Mini-recensioni” di dischi finiti nel dimenticatoio, ristampe di glorie del passato, bootleg, archivi musicali e nuove uscite in formato musicassetta.
Dalla minimal wave all’industrial, passando per gruppi underground est europei, giapponesi e catacombe innominabili.

A cura di Fabio La Donna.

Merda & Melma – s/t (CD Club/Paremangiacane – CD – 1999)
Tra l’infinito e zero la via che va percorsa per l’intero. Senza girarci troppo attorno, questo è il disco hip hop italiano più bello di sempre. Melma & Merda è un trio composto da Kaos One, Deda, Sean con produzione affidata a Deda, Neffa e Kaos. Un lavoro marcio, profondo e grigio come il cielo di una metropoli. In questi sotterranei si muovono le parole, partono i sample, si girano le rime ed escono fuori trenta minuti che hanno fatto la storia. Inno del gruppo, il singolo Oggi No che lascia a bocca aperta, che stupisce e che ammalia. I rumori della strada che diventano immagini e si muovono a ritmo. Da citare anche La Trilogia del Tatami che racchiude tre sottotracce (Le strategie, Le sconfitte, Le vittorie) “ispirate” a L’arte della guerra di Sun Tzu e che rimane tra le composizioni migliori di sempre. L’album si chiude con l’ultra tirata Too Xigen, il sample del film di Bruno Corbucci, Delitto a Porta Romana. C’è un detto: “Sii veloce come il vento; lento come una pianta; aggressivo come il fuoco; immobile come una montagna; inconoscibile come lo yin; irruento come il tuono”. Questo sono i Melma & Merda.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gkS16VYN1CM[/youtube]

Psychic TV – Batschkapp (Cold Spring – CD – 2012)
Da pochi mesi la Cold Spring ha ristampato i live più belli del super gruppo Psychic TV, stiamo parlando di Batschkapp registrato in Germania il 10 dicembre 1984 e pubblicato nel 1999. Nell’ultimo anno del secolo scorso, il CD andò subito sold out e l’unico modo per reperirlo era la rete. In quella data i Psychic TV erano: Genesis P-Orridge, Alex Fergusson, Paul ‘Grimsby’ Reeson e John ‘Zos Kia’ Gosling. I padri dell’industrial, inscenano una mega manifestazione fatta di urla, tamburi, rituali e deviazioni electro-noise estremamente spettrali. Un esibizione sopra le righe che ora è di nuovo disponibile sul mercato. Imperdibile.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Z4b4XpQB8U4[/youtube]

En Halvkokt I Folie ?– The Totally Out Music Of (Cold Meat Industry – CD – 1992)
Geniali, pazzi, simpatici, creativi. Queste sono solo alcune delle tante parole utili a inquadrare questo gruppo. Gli En Halvkokt I Folie sono nati nei primi anni 80 e sono tra i pionieri della scuola sperimentale svedese. Dopo aver partorito tante musicassette tra gli anni e 80 e  i primi 90, esce nel 1992, per l’allora giovane Cold Meat Industry, il loro primo CD intitolato The Totally Out Music Of. Una potentissima bomba che mischia i Captain Beefheart and His Magic Band con il noise, il synth-pop, l’elettronica e la “musica satirica”. L’essenza del genio e di un calore insensato che poteva uscire solo dalla Svezia. A qualcuno piace caldo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dI-gwW-H4zE[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati

Close