Menu

Recensioni

Brahaman – Anche Il Più Ottimista

2012 - Seahorse Recordings
rock/alternative/songwriting

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. ‘92
2. Urlo
3. Impiegato del Mese
4. Superbia
5. Adrenalina
6. Inno
7. Mercoledì
8. Come Eravamo
9. I Film di Francesco
10. La Ballata dell’Amore Cieco
11. Anche il Più Ottimista

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I rimandi sono innumerevoli, nei testi e nella musica: “Urlo” nasce sulla scia del poema di Allen Ginsberg, “I Film Di Francesco” è uno spassionato elogio a Francesco Nuti, ci sono una cover di Fabrizio De Andrè (non abbastanza diversa dall’originale per fare notizia, non paragonabile al capolavoro del genovese per ovvi motivi, ma davvero niente male) e una collaborazione con Manuel Agnelli in “Superbia”.
Ottime premesse, che purtroppo però non bastano; sembrano continuamente voler rincorrere una musica italiana idealizzata che, anche se forse solo per mancanza di tempismo, mancano. Così quando l’orecchio comincia a collegare “Adrenalina” ai primi pezzi dei Ministri, “Come Eravamo” a Le Luci Della Centrale Elettrica e “Impiegato del Mese” ai Subsonica (magari anche solo per l’incipit del brano), ci si chiede a che gioco giochino i Brahaman.
Perché sono bravi, sì, hanno dei testi che potrebbero incidersi nella mente e delle musiche che tengono il passo perfettamente. Il tutto è confezionato benissimo, non ci sono pecche dal punto di vista realizzativo. Solo manca quell’originalità che permette di distinguerli dal mucchio, di memorizzare i loro brani, di apprezzarli fino in fondo.
Insomma, album di buon livello ma senza novità, che accontenta ma non stupisce, ed è un peccato perché le qualità ci sono, si scelga una via e la si percorra fino in fondo, da soli, col buio davanti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BP0h5QxOsEQ[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close