Menu

Recensioni

Four Tet – 0181

2013 - Autoproduzione
elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. 0181

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Sorpresa musicale del mese. Four Tet (aka Keran Hebden), dalla sua pagina Facebook e Twitter, annuncia l’uscita di 0181: si tratta di una collezione di tracce inedite, registrate tra il 1997 e il 2001, che arrivano tre anni dopo l’album There Is No Love In You (Domino Records, 2010) e a distanza di qualche mese dalla raccolta di singoli Pink.

Per il momento è disponibile solo su soundcloud.com/four-tet sottoforma di una singola traccia di circa 40 minuti, ma Hebden promette che una versione in vinile arriverà entro la fine dell’anno, e verrà distribuito da Text, l’etichetta dello stesso Four Tet.
Il rivoluzionario musicista londinese (o meglio anglo/indo/sudafricano) torna a mescolare folk, jazz, pop ed elettronica in un turbinio di tracce che a fatica si riescono a separare; i suoni sono leggiadri e luminosi, decisamente meno dance rispetto ad alcune produzioni precedenti (vedi Pink).
Da lui stesso definita elettronica che non sembra elettronica, le sonorità di 0181 abbracciano la drum’n’bass ed il funky: dentro le sue tracce si legge un consapevole percorso di creazione.

Un’uscita lontana dalle piste da ballo, ricca di tracce tiepide ed avvolgenti, suonate sottovoce; celebre per essere un artista tuttaltro che scontato, Four Tet non sente il peso di una carriera ormai decennale e continua a mescolare cerebrare con viscerale, alla perfezione.

[soundcloud url=”http://api.soundcloud.com/tracks/75010806″ width=”100%” height=”166″ iframe=”true” /]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni