Menu

Il Collezionista Di Ossa

Come Lupi Tra Le Pecore: Il Collezionista Di Ossa #23

Camminando nei meandri oscuri dei magazzini di Impatto Sonoro ci siamo imbattuti in molti cadaveri, interessanti resti umani che il tempo ha dimenticato e che abbiamo deciso di riportare alla luce per non lasciare alla polvere tutte queste avvincenti storie. Afflitti dalle nostre turbe ci sentiamo un misto tra The Bone Collector e Karl Denke. Presentarvi direttamente il corpo non sarebbe abbastanza frizzante, pertanto ci siamo imposti che ogni numero di questa rubrica sarà composta da tanti piccole falangi tagliate che vi doneremo come pillole. Starà a voi seguire le tracce al suon di musica e arrivare goduriosamente al corpo del reato.
“Mini-recensioni” di dischi finiti nel dimenticatoio, ristampe di glorie del passato, bootleg, archivi musicali e nuove uscite in formato musicassetta.
Dalla minimal wave all’industrial, passando per gruppi underground est europei, giapponesi e catacombe innominabili.
Oggi parliamo di un libro.

A cura di Fabio La Donna.

Come Lupi tra le Pecore (Tsunami Edizioni, 2013)

“Ecco, io vi mando come pecore in mezzo ai lupi”
[dal Vangelo secondo Matteo (10:16)]

“Nazionalsocialismo: la via del lupo tra le pecore”
[dal terzo numero della webzine NSBM Wallachian Tyrant]

Amy 081013La Tsunami Edizioni è una piccola casa editoriale che da circa cinque anni pubblica libri che toccano branchie alternative come il rock, il metal e la musica più estrema e sperimentale. Numerose le bibliografie o le storie raccontate dai vari autori, passando da musicisti internazionali fino a piccoli generi di nicchia. Il tutto spesso raccontato in modo chiaro, preciso e senza peli sulla lingua. Linea di pensiero seguita anche dal libro scritto dall’accoppiata Davide Maspero – Max Ribaric che narra la storia e l’ideologia del black metal nazionalsocialista. Più che un libro un manuale che serve a scoprire un genere venuto raramente alla ribalta della luce del solo e che ha alle spalle una delle storie più articolate di sempre. Da qui il doppio-ruolo: far conoscere un genere ai molto sconosciuti e quello di essere un titolo “accademico” per gli appassionati del black metal. Per mettere assieme tutti i pezzi del puzzle, Davide e Max hanno unito testimoniante, interviste, fatti di cronaca, libri e un lavoro degno di nota sulle più svariate webzine del passato e del presente del movimento NSBM. Le cinquecento e passa pagine scorrono velocemente non solo per l’immediatezza del linguaggio usato, ma anche per le sapienti spiegazioni date(nulla è lasciato al caso o al dubbio), per i reperti visivi e per tutta una serie di schede aggiuntive che hanno svariate funzioni, come approfondimenti sui gruppi, interviste al’editoria oscura o radiografie di movimenti atipici come le realtà borderline del sud-est asiatico. Come Lupi Ttra le Pecore è un lungo viaggio che consiglio di leggere per l’unicità dell’opera, per la passione della conoscenza e per avere un quadro quanto mai completo e bibliografico sulla storia e sull’ideologia di una certa frangia del black metal.

Note: Potete leggere una parte del libro QUI (http://www.tsunamiedizioni.com/–00-PDF/CLTLP.pdf)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dI4918lFnO8[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati

Close