Menu

Recensioni

Eric Legnini – Sing Twice!

2013 - Anteprima/Discograph
jazz/afro/fusion

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Sing Twice!
2. Salisbury Plain feat. Hugh Coltman
3. Snow Falls - feat. Hugh Coltman
4. Yan Kadi - feat. Mamani Keïta
5. Winter Heron - feat. Emi Meyer
6. If Only For a Minute - feat. Hugh Coltman
7. Carmignano
8. The Source - feat. Mamani Keïta
9. We Love Shibuya
10. Cinecittà

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Personaggio dalla spiccata personalità e dalle mutevoli considerazioni verso le contaminazioni tra musiche afroamericane e quelle europee, Eric Legnini (piano, fender rhodes, keys and percussion) elabora in questo recentissimo lavoro la fusione pratica tra il funk, il jazz e uno stile post -bop dai riflessi commerciali di grande eleganza. Sposa le idee di Joe Sample e dei Fourplay e dietro queste 10 tracce si nascondono delle perle musicali molto interessanti, catturando l’attenzione dell’ascoltatore con temi ricercati, dorate influenze funky groovy (Carmignano e Salisbury Plain), scivolose ballate soul (If only for a minute) e linguaggi geograficamente etno-jazz-pop (Snow Falls o The Source) semplicemente stupendi e ben inseriti in un discorso musicale di qualità.
Eric Legnini è considerato da tempo uno dei più importanti tasieristi di jazz contemporaneo attivi sia sul campo acustico che in quello più eclettico, com’è il caso di questo ultimo cd. Coinvolgente, moderno mai scontato (ascoltate l’astuta Sing Twice!) si fa accompagnare da bravi musicisti come Franck Agulhon alla batteria, Thomas Bramerie al contrabasso e da Hugh Coltman nuovo cantane soul-jazz da tenere d’occhio per le sue molte sfumature raffinate. Legnini risulta essere un musicista completo capace di offrire luci e composizioni sempre personali in bilico fra neo jazz, melodie accattivanti e un creativo dialodo meticcio di altissimo livello.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close