Menu

LE LAITE: a maggio il primo album “L’Estate È Già Un Ricordo”

3702619589-1

Le Laite è il progetto solista di Paolo Silvagni, un ragazzo cresciuto a suon di punk, grunge e John Lennon, che ha scelto la musica per combattere la monotonia e la noia che spesso affligge la gioventù dell’Altopiano di Asiago, suo luogo d’origine.
Dopo un percorso musicale segnato da un susseguirsi di progetti rumorosi che urlavano le turbolenze dell’adolescenza con quell’urgenza di raccontarsi che trova classicamente nel punk il suo canale di sfogo preferenziale e con lo scioglimento dell’ultima neve, si ritrova solo, con la stessa esigenza ma con una veste sicuramente più intima. Si chiude in camera con una chitarra acustica e quando riapre la porta ci saluta così, con otto canzoni e questo nuovo progetto: Le Laite.
“L’estate è già un ricordo” è il titolo del disco che racchiude il significato di questi otto brani: in uscita a maggio.
Già disponibile il primo estratto, la traccia conclusiva “Tre Lune”.
La trovate qui sotto, buon ascolto!

Il lavoro sarà presentato al pubblico per L’Alveare, un progetto di cooperazione aperto a più artisti e che seguirà anche le sue produzioni future.
Il disco è stato registrato e mixato da Nicola Cioffi, mastering a cura di Maurizio Baggio (Hatestudio di Rosà, Vi).
Alle registrazioni partecipano numerosi amici, tra i quali: Nicola Cioffi e Andrea A. Grigolato (Il Buio), Teno e Edivad Nipacs (Muleta).
Le foto che compongono l’artwork del disco sono state realizzate da Boitier su polaroid e ritagliate, adattate e letterate da Edivad Nipacs.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close