Menu

Recensioni

Jon Hopkins – Immunity

2013 - Domino
elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. We Disappear
2. Open Eye Signal
3. Breathe This Air
4. Collider
5. Abandon Window
6. Form by Firelight
7. Sun Harmonics
8. Immunity

Web

Sito Ufficiale
Facebook

C’era molta attesa e curiosità per questo quarto e nuovo lavoro di Jon Hopkins, che non ha deluso le aspettative. Un capolavoro dirà qualcuno, una buona prova dirà qualcun altro, piovono lacrime si sentirà ancora. Opinioni differenti, punti di vista. Un prodotto di qualità ed è giusto che se ne parli.

“Immunity” è un concept album, un film. Elaborato con l’elettronica più avanzata che possa esistere, Jon Hopkins ci presenta il suono che sarà, detta le regole. La responsabilità di essere al centro dell’attenzione, la consapevolezza e cognizione di essere un punto di riferimento. “Immunity” è l’alunno ripreso dal professore con la solita frase ‘E’ bravo, si applica, ma potrebbe fare di più’. E se facesse di più sarebbe probabilmente il numero uno. Chiari ed evidenti i richiami al sound dei ’90, fonte d’ispirazione continua nell’elettronica moderna. Un album da ascoltare tutto d’un fiato: melodica e triste “Breathe This Air”, sperimentale e straordinaria “Collider”, una delle prove migliori dell’intero lavoro. Empirico, le notti nei locali dei sobborghi, luci basse, il fumo, musica alta nelle casse. C’è tutto, sudore, addii, efficienza elettronica. “Abandon Window” un capolavoro, ma siamo su un altro pianeta. Un cambio totale, è il Jon Hopkins che rivoluziona le idee fino a questo punto e si riparte da zero. Il mondo visto dalla cima più alta, la vita che scorre davanti. Uno dei brani dell’anno e non solo, meraviglia assoluta. Modernità, avanguardia, classe. La title track finale è un’altra perla. Arte, poesia e incanto.

“Immunity” non è un capolavoro ma si avvicina molto, non è solo una buona prova. E’ semplicemente un album che non si può non ascoltare una volta nella vita.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close