Menu

Recensioni

Le Strade – In Fuga Verso Il Confine

2013 - Autoproduzione
elettronica/rock/indie

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. In Fuga Verso il Confine
2. Aperti al Moralismo
3. T. H. Y. (Tell Him, You)
4. La Mia Ricerca della Felicità
5. Il Prezzo

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Le Strade vengono da Bologna e si sente. Nel loro EP c’è del gran buon rock, che collabora con qualche colpetto di synth ed una voce che calza a pennello, arrabbiata ma non troppo sporca.

Troppo spesso però, nei cinque pezzi, vengono in mente altri gruppi italiani: vuoi per la voce, le schitarrate, l’urlato o i cori, i rimandi sono talmente radicati da far passare i primi ascolti senza che si rimanga colpiti. Sembra tutto un richiamo, a volte tanto ben nascosto da non far capire da dove lo si è pescato.
Comunque, se si persevera un poco, ci si accorge che in realtà tante cose buone ci sono, sebbene non siano le sole. T. H. Y. (Tell Him, You), terzo pezzo dell’album, è splendida: ricorda ancora qualcosa, a primo impulso i Management del Dolore Post-Operatorio, ma è musicalmente di livello altissimo ed è nata con un testo assolutamente non banale. Vale la pena segnarsela da qualche parte.
La cosa non vale invece per il resto; non che il livello sia basso, anzi, ma è difficile trovare un’impronta così originale da lasciare impresso il ricordo del gruppo emiliano. Le ultime due tracce non sono incisive, faticano ad entrare nell’orecchio ed in testa, ed è un peccato, sono ben eseguite.

Un album con un suonato tutto sommato di qualità e dei testi che forse vorrebbero più di quel che riescono; dicono molto e lo fanno peraltro bene, ma se solo si presta attenzione alla vita, molte delle cose che qui sono cantate non sono poi così estranee al vivere più o meno quotidiano.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=iw3hN7g3l1U[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close