Menu

Recensioni

Pixies – Ep 1

2013 - Autoproduzione
rock/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Andro Queen
2. Another Toe
3. Indie Cindy
4. What Goes Boom

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Qualche settimana fa stavo controllando le email. Sul mio account compare una mail dall’account ufficiale dei Pixies, uno dei miei gruppi preferiti da sempre. C’è un EP nuovo che mi aspetta. Non vedevo l’ora, da quando era uscito il singolo “Bagboy”.

L’eccitazione passa poco dopo. Le quattro canzoni del nuovo EP non colpiscono, anzi sembrano piuttosto di maniera. Ma d’altronde, i Pixies sono una band che si è riunita 10 anni fa ormai, non ha prodotto nulla per ora, mentre il suo leader e songwriter principale Black Francis rilasciava una tonnellata di album solisti nel totale disinteresse della sua bassista storica, Kim Deal, che infatti ha lasciato prima delle nuove registrazioni.
Se il singolo rilasciato qualche tempo fa “Bagboy” aveva scatenato qualche entusiasmo, con questo Ep i Pixies tornano dolorosamente sulla terra. Il problema purtroppo non risiede solo nel songwriting poco ispirato, ma anche e soprattutto nelle assurde scelte sonore, come ad esempio quella di mettere una quantità tremenda di autotune alla voce di Francis (che non ne ha affatto bisogno dato il suo timbro unico), oppure quella di puntare più su una produzione radiofonica à la Weezer piuttosto che su un mix asciutto all’Albini, sacrificando la giusta profondita dei pezzi. Ci troviamo ora con un sound fatto di chitarre plasticose e troppo piene, un solo vero leader che spicca su tutti (Francis, ormai senza gli ottimi contributi alla scrittura e ai cori della Deal) e poche e povere idee per far sembrare che la vecchia band e questa siano una la prosecuzione dell’altra. Ma, ahimè, la differenza si sente. Solo “What goes boom” ha un buon tiro.

Voglio essere positivo e pensare che i prossimi Ep saranno migliori, ma purtroppo c’è poco da stare allegri.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PDa3cY7U6NA[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close