Menu

Recensioni

Alteria – Encore

2013 - AlterHead/Master Music
rock/alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Suck My Soul
2. Bad Trip
3. Like an Atom
4. Sickness
5. Encore
6. Empty Land
7. In Your Grave
8. Protection
9. Angel/Love
10. Dust

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Potenza ce n’è, tanta sicuramente. Tanto rock, di quello degli anni che furono, con le chitarre che spingono la cresta di un’onda che con loro si genera ma che non andrebbe lontano senza un basso molto corposo ed una batteria che non si perde un colpo.

La chicca è ovviamente la voce, la voce femminile di Alteria, che ci manda direttamente a casa una bella dose di rock duro. Si spazia un po’, rimanendo nel genere, e si può andare dai suoni più classici al mezzo grunge di Angel/Love, dove la voce smette di essere dura per un attimo e ci ammalia da lontano, alla mezza ballata di Dust, pezzo di chiusura, fino ai mezzi lamenti di Sickness, dove i toni dell’album si fanno litania per un attimo. Mezzo, tutto mezzo, perché l’altra metà se la prende il rock. E non la molla mai, è sempre lo sfondo inequivocabile di un album d’esordio sicuramente impressionante.
Dieci pezzi di livello ottimo, e se controllate il passato e il presente di Alteria non è difficile spiegarsi il perché comunque, sebbene questo sia l’esordio da solista alle spalle ci sono progetti consolidatissimi in campi molto ampi, con un’unica pecca: l’originalità non è sicuramente una componente di spicco. Sebbene fossero molti anni che nessuno in Italia si sognasse di riprendere in mano un certo tipo di rock, il passato ci fornisce esempi (nazionali e non) che tenderanno sempre ad oscurare le novità.

Speriamo si continui comunque su questa strada, che sembra essere percorsa in modo solidissimo, affinché pian piano ci si mimetizzi al meglio nel calderone di artisti simili e si riesca a dare risalto al talento che non manca.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=L72kSAYSkNU[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close