Menu

Recensioni

Gerard Clayton – Life Forum

2013 - Concord Jazz
jazz

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. A Life Forum
2. Future Reflection
3. Shadamanthem
4. Sir Third
5. Deep Dry Ocean
6. Dusk Baby
7. Mao Nas Massa
8. Prelude
9. Some Always
10. Like Water
11. Unhidden
12. When An Angel Sheds A Feather

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Il nuovo rampollo della scena neo-jazz-fusion, Gerald Clayton (piano, fender Rhodes, organ) ci dona un lavoro davvero intrigante. Spessore funky, sottili trame elettro-acustiche influenzate da canoniche esplosioni di musica black che generarano un ascolto morbido ma trasversale.

Il giovane talento del jazz moderno nato a Utrecht 29 anni fa è oggi uno dei più importanti pianisti in circolazione insieme a Marc Cary e Robert Glasper, autentiche colonne della musica afroamericana a stelle e strisce. Il suo lavoro conferma tutto ciò, dodici brani in scaletta con ospiti d’eccezione come  Ambrose Akinmusire, Logan Richardson, Joe Sandars e molti altri per un risuluato che sublima in un unico gesto contaminazione, melodia e il jazz. Le atmosfere calde di A life Forum e Sir Third che fanno innamorare di botto l’ascoltatore, gli arrangiamenti gustosi e ricchi di groove di  Shadamanthem, le vivaci spruzzate soul-jazz di Dusk Baby e  Mao Nas Massa che ben si allacciano ad un discorso molto ampio sul destino della musica del terzo millennio o pezzi raffinatissimi (Future Reflection e Some Always) che animano i toni ‘giovani’ di questo particolare cd che sembra un prisma con molte facce musicali.

Protagonista indiejazz assoluto la sua crescita stà influenzando le tematiche meticce e creative della scena newyorchese più alternativa, lacerando i modelli di plastica-musica-preconfezionata che inperversano in lungo e largo con una musica decisamente perfetta! Il brivido caldo per le feste di Natale.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UVpDjaQ0j4c[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close