Menu

Recensioni

Ben Folds Five – Live

2013 - Sony
pop/indie

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Jackson Cannery (The Warfield, San Francisco CA, 1/31/13)
2. Erase Me (The Warfield, San Francisco CA, 1/31/13)
3. Selfless, Cold and Composed (House of Blues, Boston MA, 10/13/12)
4. Uncle Walter (Kool Haus, Toronto, Ontario, Canada, 10/5/12)
5. Landed (The Warfield, San Francisco CA, 1/31/13)
6. Sky High (The Barton Theatre, Adelaide AU, 11/16/12)
7. One Chord Blues/Billie's Bounce (The Wiltern, Los Angeles CA 1/26/13)
8. Do It Anyway/Overture-Heaven on Their Minds (O2 Academy, Brixton UK, 12/4/12)
9. Brick (The Warfield, San Francisco CA, 1/31/13)
10. Draw A Crowd (Capitol, Port Chester NY, 10/9/12)
11. Narcolepsy (Hitomi Kinen Hall, Tokyo JP, 2/16/13)
12. Underground (Mielparque Hall, Osaka JP, 2/22/13)
13. Tom and Mary (O2 Academy, Brixton UK, 12/4/12)
14. One Angry Dwarf and 200 Solemn Faces (The Warfield, San Francisco CA, 1/31/13)
15. Song for the Dumped (The Barton Theatre, Adelaide AU, 11/16/12)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Considerato da sempre un outsider della prima scena indie- pop- alternative, Ben Folds (voce, piano) muove i primi passi con la sua power pop band i Ben Folds Five nei gironi danteschi del movimento grunge negli anni novanta, per poi mettersi in proprio  e intraprendere una carriera molto attiva sia in studio (gli ottimi  Rockin’ the Suburbs del 2001 e Songs for Silverman del 2005) che dal vivo (vedere su youtube delle dimostrazioni fantastiche e super cool!).

Questo suo ultimo live lo restituisce al suo primo progetto sprigionando in15 brani una energia positiva e determinati con brani di una bellezza unica(tra le migliori cose Song For Dumped, Uncle Walter, Sky High). Una musica ricca di stimoli, passando dal folk moderno al pop-punk a ballate intimistiche di puro stampo indie-pop. Faccia da nerds, abbigliamento da studente fuori corso nei collage americani, sneakers ai piedi, Ben Folds con la sua musica ha raggiunto i cuori di molti/e cambiando la mappa del cantautorato americano a stelle e strisce, portando la sua ‘arte’ su terreni molto tortuosi, per niente superficiali ma molto efficaci per quanto riguarda il suono creativo quanto basta per osannarlo al di fuori di ogni classificazione.

Questo live lo ri-porta su un sentiero più rock e sulla canzone d’autore con una magia ‘quasi’ unica. Essere indie con molta maestria e melodie pop da togliere il fiato.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=SJGy-hjRjCE[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close