Menu

Recensioni

Neronoia – Sapore Di Luce E Pietra

2013 - Eibon Records
songwriting / dark ambient / noise

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.XXI
2.XXII
3.XXIII
4.XXIV
5.XXV
6.XXVI
7.XXVII
8.XXVIII
9.XXIX
10.XXX

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dieci nuovi capitoli, del progetto Neronoia, che appaiono dopo anni di silente disagio. Il gruppo mischia un cantautorato asciutto ma efficace, a suoni sperimentali di matrice ambient/noise, lasciando l’ascoltatore particolarmente estasiato.

Le parole, come già detto, sono sapientemente scelte e hanno un potenziale distruttivo micidiale; piccoli pensieri di una mente in continua implosione. C’è del sensuale nelle loro liriche perché si percepisce una venatura crepuscolare e romantica. Niente sillogismi o troppa pacchianeria. Sono parole veramente vissute, vecchie foto in bianco e nero di coiti interrotti e rughe sulle mani. Gli anni che passano e che non tornano più. Le intime lettere di un Guccini che si domanda chi li ridarà indietro quelle stagioni di vetro e sabbia, la rabbia e il gesto, donne e canzoni, gli amici persi, i libri mangiati, la gioia piana degli appetiti, l’ arsura sana degli assetati e infine la fede cieca in poveri miti. Le figure di questo disco sono persone in cerca di autore dove le loro storie paiono arcaiche e patinate, in quanto ambientate in un mondo artificioso e troppo veloce. A proposito del mondo moderno e dell’approccio a Sapore Di Luce E Di Pietra: esso risulta compatto, lungo e solido. Non è un lavoro rapido o da radio hit, va assimilato con calma e con i tempi che ognuno di noi possiede. Se si cercano dei sentieri più rapidi, non ha senso orientarsi verso l’acquisto del terzo disco dei Neronoia. Il comparto musicale risulta meno lo-fi/ruvido e più complesso e pregiato, allineandosi con le recenti evoluzioni sonore dei progetti Canaan e Colloquio, rappresentando così  la ciliegina sulla torta che conclude questo ottimo lavoro uscito sotto Eibon Records.

Sapore Di Luce E Di Pietra dei Neronoia è una piccola perla che non merita di finire in sordina. Poesia che si fonde con il più moderno rumore, per dare vita ad un viaggio al termine della notte.

Listenhttp://www.eibonrecords.com/samples/Neronoia_sapore_di_luce/02_XXII.mp3

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close