Menu

Recensioni

Young Fathers – Dead

2014 - Anticon/Big Dada
hip-hop

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. No Way
2. No Way
3. Low
4. Just Another Bullet
5. War
6. Get Up
7. Dip
8. Paying
9. Mmmh Mmmh
10. Hangman
11. Am I Not Your Boy
12. I've Arrived

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Ci sono un liberiano, un nigeriano ed uno scozzese…

Quello che parrebbe l’inizio di una barza a sfondo razziale altro non è che un mero elenco anagrafico dell’organigramma Young Fathers, strano trio proveniente da Edimburgo e composto nell’ordine da Alloysious Massaquoi, Kayus Bankole e ‘G’ Hastings.
Nessun ulteriore preambolo e andiamo dritti al solo. “Dead” è una meraviglia, un album clamorosamente vario ma al contempo strutturato con stile, personalità e che spiazza per come riesce a suonare appunto eterogeneo senza però perdere i propri tratti distintivi e nonostante dentro ci sia veramente di tutto: Justin Timberlake, Tricky, i Death Grips, Terence Trent d’Arby, Kanye West, i ritmi tribali, l’indie folk, il raggae, l’hip hop più oscuro e pure il pop(pettino) orecchiabile e radiofonico.
Il risultato finale di questo meltin (hip) pop è dunque buono, buonissimo con 11 tracce che convincono in toto – su tutte comunque segnalo “Just Another Bullet”, “Paying” e “Mmmh Mmmh” – e che danno la certezza di essere al cospetto di una formazione dal talento cristallino e dal futuro quanto meno radioso.

Voto: thenextbigthing

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=E7UmjvbmHQM[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close