Menu

È morto MANLIO SGALAMBRO

sgalambro

È morto all’età di 89 anni Manlio Sgalambro, filosofo, poeta e storico collaboratore (e coautore) di Franco Battiato, con il quale strinse un importante e fruttuoso sodalizio artistico nel 1993, anno in cui l’artista siciliano chiese a Sgalambro di curare il libretto dell’opera “Il cavaliere dell’intelletto”. Molti gli album di Battiato scritti con la collaborazione del filosofo, da “L’ombrello e la macchina da cucire”, passando per “L’imboscata”, “Gommalacca”, “Ferro battuto”, “Dieci stratagemmi”, “Il vuoto” fino al recente “Apriti sesamo”.
Altri scritti di Sgalambro negli anni sono stati interpretati anche da Patty Pravo, Alice, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli, Milva e Adriano Celentano.
Non sono ancora state rese note le cause del decesso.
R.i.p.

 

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close