Menu

Recensioni

Francesco Bruno 4Tet – Witam

2014 - Hangar/Goodfellas
jazz

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Witam
2.Dona In Paris
3.Nights In Havana
4.Shadows Of 5th Avenue
5.Mi Ayer De Siempre
6.Song For Violeta
7.Baltic Winds
8.My Japanese Friend
9.Valona

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Poliedrico testimone del jazz italiano e della canzone d’autore (Teresa De Sio, Brian Eno), Francesco Bruno (chitarra) esce allo scoperto e ci presenta il suo disco, perfetto in tutti i sensi.

Scrittura impeccabile, suggestivo nei suoi saliscendi il cd affiora nella sua diversità stilistica fondendo jazz, ritmi meticci, estetica Blue Note stimolando paragoni con l’ultimo Pat Metheny. Il suo nuovo lavoro Witam, che in polacco significa benvenuti, rimanda alla tradizione jazzistica americana, quella dei Wes Montgomery e John Scofield per intenderci, e alle melodie etno del bacino del mediterraneo, descrivendo così un lungo viaggio che bagna di musica colta le intuizioni globali di un sound  creativo e inusuale.
Brani come Night in Havana, Mi Ayer de siempre e Witam sono la vera essenza della musica di Francesco Bruno tra intarsi blues contemporanei e petali neo jazz/fusion di grande spessore.
Assecondato da un cast  di tutto rispetto, tra cui Pierpaolo Principato al piano, Luca pirozzi al basso e apprezzati musicisti della scena jazz internazionale (Sylwester Ostrowski al sax e dal raffinato Makoto Kurija al piano), il suo Witam ormeggia in un mare di increspature e nuove creazioni sonore (Baltic winds o My Japanese friend) sottolineando sempre un gusto swingante e un interplay con i musicisti sempre intrigante.

Un sofisticato interprete della chitarra moderna che racconta le evoluzioni della musica afroamericana nel solco di una tradizione che non ha mai fine, tenacemente coltivata con rigore e professionalità.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close