Menu

Recensioni

Nausica – The Molecules Fall Closer

2014 - Woda Kolonska Records
indie/rock

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Jane Doe
2. Marie
3. Black Jacket
4. World Wide
5. Soldiers

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Play in rigoroso ordine cronologico e quindi si parte con “Jane Doe”. Ed è subito bombissima, così a ciel sereno, per una partenza al fulmicotone in stile quasi The Gossip prima maniera, una roba da togliere il fiato o quasi, una roba che porta al repeat automatico e compulsivo. Ma “The molecole fall closer” è composto da altri 4 pezzi e quindi una volta smaltita la sbornia iniziale, si passa – con un po’ di timore per la verità – ai capitoli seguenti che si rivelano infatti completamente differenti e che alla potenza e sfrontatezza della traccia d’apertura preferiscono il controllo, la pulizia, la timidezza.

E dunque si rimane un po’ interdetti, spiazzati. Poi però ascoltando e riascoltando nuovamente l’ep per intero, senza repeat ne skip ne interruzioni ne altro, tutto diventa via via più chiaro, con le perplessità iniziali che svaniscono lasciando la consapevolezza di essere al cospetto di una band che, pur essendo assolutamente capace di suonare diretta e cruda, pare prediligere le sfumature, la produzione certosina e le sonorità a medio – lungo termine. Questa attitudine li porta a rifinire ogni pezzo fin nel più piccolo particolare, con una produzione eccellente ed al limite del maniacale e la sensazione che i Nausica siano una band più da studio che da esibizione live, non per capacità tecniche limitate quanto piuttosto per una vera e propria vocazione alla riservatezza ed alla meticolosità.
E infatti per capire come ci sia (bella) vita oltre “Jane Doe” è sufficiente ascoltare un paio di volte “Marie” e “Soldiers”, metabolizzare la struttura rarefatta, sfumata e quella cazzo di melodia assolutamente fantastica e quasi nascosta, di quelle che arrivano dopo svariati ascolti, quando meno te l’aspetti e che trova massima espressione nella rispettive code strumentali finali, coinvolgenti ed emozionanti come di rado capita di sentire.

“The Molecules Fall Closer” è un antipasto riuscitissimo e sfiziosissimo, da procurarsi dunque immediatamente, senza se e senza ma e da consumare ad oltranza in trepidante attesa del prossimo episodio a marchio Nausica. Stay tuned!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close