Menu

Recensioni

Le Ton Mitè – Version D’Un Ouvrage Traduit

2014 - Music à la Coque
chamber/orchestral folk

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Nuages
2.Les bon temps
3.Feux d'artifice
4.Jus de dune
5.Gâteau
6.Cafè
7.Les martinets
8.Place des amis perdus
9.La lune rousse
10.Tress Taller Than Tales
11.Les constellations
12.L'Orchestre d'apèro
13.l'ètang
14.La Porte
15.Toits de Bordeaux
16.Potagers
17.火花が散るほどの出会いだったけど、僕たちは独立体なんだ
18.Grenier
19.Les bons temps (acapella)
20.Animals (Extra Track)
21.Les Patates (Extra Track)
22.Papillon (Extra Track)
23.Sardines (Extra Track)
24.Grenier 2 (Extra Track)
25.La note correcte (Extra Track)
26.20 km sans essence (Extra Track)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Continuano le sapienti ristampa su cd ad opera dell’etichetta sonora Music à la Coque. In questa metà del duemilaquattordici è giunto il momento di rispolverare Version D’Un Ouvrage Traduit del progetto Le Ton Mitè. Dietro questo nome l’americano McCloud Zicmuse ormai stabilito in pianta fissa a Bruxelles.

In questo progetto McCloud Zicmuse si veste con abiti camaleontici i quali donano un’infinità di colori alle 26 tracce presenti. Un continuo cambio di sonorità che passano dal chambers folk, al pop-jazz-jingle fino alle anomalie psichedeliche. I pezzi si susseguono intensamente e queste mini song mantengono una vita propria. Da quelle più minuscole fino a quelle con minutaggio maggiore. Pure le sei tracce extra presenti in Version D’Un Ouvrage Traduit non sono un contentino ma qualcosa di più in cui poter trovare materiale interessante come in La Note Correcte o nell’estasiante Animals. Il disco ha quella contrastante bellezza che si trova pure nella capitale Belga dove si può passare dai silenzi delle sale intellettuali del Musée Royaux des Beaux-Arts alle gigantografie cartoonesce e chiassose del Centre belge de la bande dessinée. E poi le notti del Belgio e le parti più “scure” del disco. In assenza di voci e di luci forti ma piene di micro-riflessi sulle vinestre e strumenti musicali che suonano in lontananza.

Version D’Un Ouvrage Traduit è un’esperienza che Le Ton Mitè e Music à la Coque ci offrono in una situazione “avanguardista” dove il folk e il pop si scontrano contro i continui mutamenti della forma-canzone. Bello da sentire, da vivere e da farselo proprio. Buon ascolto a tutti.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=jqQL3oj9gPs[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni