Menu

M'Importa 'Na Sega

M’Importa Na Sega #18: MC5 – Starship

sega

È giovedì ma io no. L’unica rubrica derubricata in partenza nasce in un giorno di neve fitta sull’appennino e di pioggia stronza dentro casa mia. Per interrompere il conato di bestemmie in corso ho pensato di aver bisogno di fare una cosa bella e inutile. Come questa, ossia raccontare attraverso particolari storie (quanto più possibile non troppo note) di musicisti, dischi, canzoni e concerti, prestando ad essi ulteriori spunti a tema, equivoci maldestri e ricami personali con pretesa assoluta di incompletezza e strettamente ove impossibile e fuorviante, come fosse antani.

M’Importa ‘Na Sega #18: Canzone preferita di sempre del momento – MC5, Starship

Ciò che per una generazione intera hanno rappresentato i Rolling Stones, io l’ho sempre trovato più vicino a me negli MC5. Per la mia generazione infatti, i Rolling Stones sono un chiaro invito a danneggiare tutto ciò che ci circonda, reso però innocuo dal fatto di vedere la generazione dei genitori che hanno avuto a che fare con gli Stones e che  li ascolta in nostra compagnia completamente svuotata d’ogni istanza rivoluzionaria.
“Kick out the jams” invece è l’undicesimo comandamento che invalida i precedenti  dieci. Quando questo disco passa nelle orecchie di un ragazzo, tutto diventa davvero possibile . Per questo nessun genitore sano di mente vorrebbe trovare il figlio adolescente che si spara a tutto volume “Starship” nella sua stanzetta.
Non riesco a credere che la maggior parte del genere umano non l’abbia mai ascoltata.
Per forza che il mondo fa schifo.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Z1aQ50iqJN4[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Articoli correlati