Menu

Recensioni

L’Orso – Ti Augurerei Il Male

2014 - Garrincha Dischi
pop/indie

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Ti Augurerei Il Male
2. Quanto Lontano Abiti (con Mecna)

Web

Sito Ufficiale
Facebook

L’instancabile band indie rock L’orso ritorna di nuovo sulla cresta dell’onda. E lo fa con un primo 45 giri in digitale contenente due soli brani, uno inedito e uno già pubblicato in “La provincia”, l’EP del 2011: la title track e “Quanto lontano abiti”, che vede stavolta duettare il gruppo con il rapper Mecna.

L’orso non ha perso quella capacità di raccontare la cruda realtà quotidiana di qualsiasi individuo con quella leggiadria musicale che li ha contraddistinti fin dall’inizio. “Ti augurerei il male” è un amaro sorriso, uno sguardo malinconico ma speranzoso su ciò che ci circonda. Apre le danze la traccia omonima del 45 giri. Le parole aspre e disincantate si scontrano con la melodia leggera e piacevole, semplice ed allegra: un po’ come se i quattro orsi volessero in qualche modo tranquillizzarci, dicendoci attraverso la musica che le cose andranno meglio. Più coinvolgente ed eclettico è l’altro brano, “Quanto lontano abiti”, geniale e poliedrico con elementi jazz. Una riflessione sull’amore a distanza, sulla tecnologia che a volte sostituisce i sentimenti stessi, sulla tristezza dell’attesa di un probabile incontro accompagnata dalla solita grazia e dalla solita delicatezza della musica de L’orso che vede aggiungersi in questa occasione un sax e una tromba che danno al tutto un tocco in più, che completano alla perfezione la traccia finale del disco. Azzeccato anche il momento rap di Mecna che rende il brano più fluido, più vario e più trascinante.

L’orso fa di nuovo centro, migliorando di lavoro in lavoro. Attendiamo con trepidazione un nuovo LP. Per ora il gruppo promette davvero bene. Un 45 giri brillante nella sua semplicità. Un diario musicale della vita di tutti i giorni di ognuno di noi.

 

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=0g8fF0xjKGI[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close