Menu

Recensioni

Bez Yorke – To Disappear Like Sunsets

2014 - Autoproduzione
ambient/elettronica

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.No Ideas/Do I
2.The Tired Silence
3.Now I'm Going To Sleep
4.A Mechanism
5.The Writer
6.Paranoid Android(e)
7.Rainy Town
8.I Got Some Smoke In My Eyes
9.Loneliness Of A Lamppost

Web

Sito Ufficiale
Facebook

È nel mistero più assoluto che comincia il disco di Bez Yorke. La nebbia più fitta che piano piano scopre una realtà fantascientifica, Bladerunner messo in musica, droni e scenari bizzarri appartenenti ad un altro millennio. La musica di questa stravagante artista è lontana anni luce da oggi.

La bassista del gruppo elettronico Florashome si è lanciata in un nuovo progetto solista senza abbandonare una certa corrente stilistica: “To Disappear Like Sunsets” si spinge ai confini dell’elettronica, sperimentando e facendoci divertire parecchio. Quella della musica di Bez Yorke è una stranezza calcolata, mai troppo esagerata o sopra le righe e sempre molto piacevole ed interessante. Ascoltando il disco, sembra di essere su un altro pianeta oppure il pianeta è sempre lo stesso, ma è cambiato all’improvviso il paesaggio a noi noto fino a quel momento. A metà tra synth pop, trip hop ed ambient, l’album passa da momenti intensamente onirici e stralunati come “The Writer” alle allucinazioni sul trance di “Paranoid Android(e)”, dal funky sognante ed alieno di “Rainy Town” in cui la musicista fa combaciare alla perfezione strumenti ed elettronica, toccando attimi intensamente elettrici e martellanti, alla dolcezza cullante del pianoforte di “Loneliness of a Lamppost”, brano “orchestrale” che esplode verso la fine in una nebulosa noise. Con le sue atmosfere cibernetiche e spaziali e le sue sonorità surreali, Bez Yorke ci fa fare con sole nove tracce il giro dell’universo.

Un lavoro geniale e curato fin nei minimi particolari. Potrebbe appassionare all’elettronica anche gli scettici del genere. La dance del futuro.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=hVhsQeiMFpk[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close