Menu

Recensioni

Body Count – Manslaughter

2014 -
rap/metal

Ascolta

Acquista

Tracklist

01. Talk Shit, Get Shot
02. Pray For Death
03. 99 Problems BC
04. Back To Rehab
05. Manslaughter
06. Get A Job
07. Institutionalized 2014
08. Pop Bubble
09. Enter The Dark Side
10. Bitch In The Pit
11. Black Voodoo Sex
12. Wanna Be A Gangsta
13. I Will Always Love You

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Dopo 8 anni e tanti, troppi episodi di “Law & Order”, riecco Ice-T con i suoi Body Count e sembra di tornare indietro di 22 anni: un sound bello potente e ritmato, un flow coinvolgente, rabbioso e farcito dai consueti mille mila motherfucker, bitch, fuck you & similari per tinteggiare ambientazioni bi-tematiche o quasi.

E quindi le solite invettive against cops, anche se meno spinte rispetto al passato – e vorrei pure vedere visto il c.v. da attore di Ice -, la droga e l’immancabile rehab, il sesso del tipo sononerodunqueeccoti30cmdicarne di “Black voodoo sex”, con apice raggiunto grazie al big match orgasmico Lui vs Lei (con netto successo della compagine femminile, tra l’altro), le consuete riflessioni black oriented in “Enter the dark side”, con la perla proto filosofica “the ghetto is not black, the ghetto is poor” ad irradiare il cammino di tutti noi.
Grandissimo Tracy, di questo passo passare da Ice T a Little Puddle T sarà davvero un attimo!
Ma non è finita: c’è pure il restyling o meglio la demolizione in versione 2014 di “Instituzionalized”, pezzone dei Suicidal Tendencies del 1983, rivisitato con alcune tra le tematiche più significative degli anni correnti, ovvero l’utilizzo smodato di Xbox a discapito dei talk show serali, la perdita di password e conseguenti rapporti con call center indiani, difficoltà nel trovare il giusto menù se si è vegani….
E quindi ?!?! Ok l’ironia, ok l’immagine di bulli neri tutti d’un pezzo, ma a quasi 60 anni non era forse giunto il momento di urlare per davvero, smettendola di alzare il volume solamente per sputare insulti e violenza a random ed iniziare invece a servirsi della propria musica (+ notorietà + visibilità) come una sorta di mirino attraverso il quale mirare e centrare al cuore un bersaglio vero, tangibile, attuale ?!?

Che il sound dei BC pur non essendo (mai stato) nulla di sconvolgente, tira ancora parecchio ed è quindi un peccato mortale continuare a sparare a salve, con colpi che al max lasciano un graffietto, un livido, senza mai procurare alcun danno serio e finendo quindi con il lasciarci con quel sospiro tipico del non male, ma.
Ecco, ma. Motherfuckinbitchassholebullshit, but!

 

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=ezt3wyK3oPo[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close