Menu

Dopo 25 anni tornano i SANCTUARY

[youtube width=”750″ height=”500″]http://www.youtube.com/watch?v=dywhFx-piIE[/youtube]

Lo scioglimento dei Sanctuary, nel 1989, fu uno stupro per la musica black metal da parte dell’emergente genere grunge. Il gruppo, infatti, portato alla ribalta da Dave Mustaine, si sciolse nel 1989 dopo 2 album che segnarono per fondamentale importanza tutto il black metal (“Refuge Denied” e “Into The Mirror Black“), sotto le pressioni della casa discografica che vedeva di buon occhio il cambio di direzione delle sonorità del gruppo verso un più semplice, e redditizio, grunge.

L’entrata in gruppo dl chitarrista Jeff Loomis e l’uscita di Sean Blosl segnarono la fine dei Sanctuary e la nascita dei Nevermore che continuarono sulla traccia black metal infischiandosene delle vantaggiose proposte dell’etichetta discografica. Oggi la storia ritorna ed i Sanctuary, nella formazione originale, si sono riuniti dando in pasto ai propri fans un’anticipazione del loro nuovo disco, “The Year The Sun Died“, con il brano “Arise And Purify“, condiviso attraverso il canale Youtube della Century Media Records.

Il terzo disco dei Sanctuary, “The Year The Sun Died“, sarà disponibile all’acquisto in negozio ed in digitale a partire dal 6 Ottobre.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close