Menu

SMASHING PUMPKINS, Billy Corgan preannuncia il nuovo scioglimento?

[youtube width=”750″ height=”500″]http://www.youtube.com/watch?v=141-PF4cm3k[/youtube]

Non c’è niente da fare, gli Smashing Pumpkins sono e rimarranno una creatura di proprietà esclusiva di Billy Corgan, e come tale solo attraverso le intenzioni del loro leader potranno affrontare il futuro dopo la reunion del 2007. Una reunion che sembra essere già arrivata al capitolo finale, così come sembra trasparire dalle parole del leader durante un’intervista per il Chicago Tribune: “Il processo per i nuovi album è stato portato a termine, una volta recuperata questa nave dal naufragio isserò la vela su un’altra nave pronto a salpare“.

La metafora, che non corrisponde esattamente ad un annuncio definitivo, fa il paio con le altre dichiarazioni di Corgan durante l’intervista. Dichiarazioni che puntano sulla difficoltà di relazionarsi con i fans che vorrebbero la band ferma ai tempi di “Siamese Dream“, disprezzando del tutto gli sforzi fatti con i tre capitoli della reunion, i dischi “Zeitgeist“, “ Teargarden by Kaleidyscope” e “Oceania“.

Nell’attesa di maggiori dettagli sulle travagliate scelte di Corgan riguardo il futuro degli Smashing Pumpkins rimaniamo concentrati sui due nuovi album del gruppo, previsti in uscita nel 2015 con i titoli di “Monuments For An Elegy” e “Day For Night” che potrebbero rappresentare il canto del cigno definitivo per la band di Chicago.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close