Menu

Recensioni

Death From Above 1979 – The Physical World

2014 - Last Gang
rock / noise / alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1. Cheap Talk
2. Right On, Frankenstein!
3. Virgins
4. Always On
5. Crystal Ball
6. White Is Red
7. Trainwreck 1979
8. Nothin' Left
9. Government Trash
10. Gemini
11. The Physical World

Web

Sito Ufficiale
Facebook

I gruppi composti da due elementi sono sempre una scommessa. Se non funzionano, la mancanza di un terzo componente grava pesantemente sulla produzione della band andando a creare un vuoto incolmabile nella musica stessa. Ma se il giochetto riesce, una band con una formazione ridotta allo stretto indispensabile può arrivare a creare qualcosa di realmente unico. Un’intesa perfetta fra due singoli musicisti che sfocia in una musica estremamente originale e personale. E in questo articolo si parla di un gruppo che appartiene senza ombra di dubbio a quest’ultima categoria.

Ormai erano dati per dispersi. Dopo un esordio nel 2004 che ha portato alla band ottimi riscontri e un conseguente numero di esibizioni live, nessuno ha più avuto notizie. Spariti chissà dove. Ma durante la loro assenza si è alimentata attorno al loro unico disco un’affamata coltre di accoliti che ha consumato quelle 11 tracce fino all’osso, essendo queste l’unico materiale rilasciato dalla band oltre ad un precedente ep di poco conto. Non posso nascondere che neppure io ho potuto resistere al sound estremamente coinvolgente scaturito da questi due simpatici canadesi.
La formula non cambia; basso, batteria, voce e qualche accenno di sintetizzatore qua e là. Fanno punk schifosamente sporco e schifosamente ballabile, ma non mancano di genuini agganci pop. Il primo singolo Trainwreck 1979 centra in pieno lo spirito dell’album e determina uno dei picchi più coinvolgenti dell’intero disco.

I Death From Above 1979 sono tornati, sono gli stessi, ma non hanno di certo terminato le idee. Nonostante non vi siano differenze sostanziali rispetto al debutto You’re a Woman, I’m a Machine, i nostri ragazzi con la proboscide sembrano avere ancora qualche colpo in canna. E di prima qualità.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=wqBYHrw9_ys[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close