Menu

[Free Download]: ATHENE NOCTUA – Others

Others Cover 800X

“Others” vuole essere, prima di tutto, il ritratto più fedele possibile di quello che gli Athene Noctua sono sul palco. Un viaggio mentale che vuole arrivare alle budella. Riflessi di epoche e luoghi lontani tra loro, trascinati insieme da una appassionata curiosità, mai urlata ma instancabile. Prendete il jazz, unitelo con le intuizioni post rock della Chicago anni ’90 e non dimenticate le influenze teutoniche di inizio anni ’70. Otto brani strumentali che, tra raffinatezza e scelte melodiche azzeccate, si inseguono fra loro, dando vita a paesaggi dove la complessità diventa semplicità e la matematica pura emozione.

L’intero disco è stato registrato e mixato completamente in analogico, con pochissime sovraincisioni, nel Luglio 2013 presso gli Oxygen Studio di Paride Lanciani (Kash, Instrumental Quarter, collaborazioni con Steve Albini). Gli Athene Noctua guardano al futuro senza dimenticare la lezione dei grandi del passato, mescolando con gusto e perizia krautrock, post rock, jazz, psichedelia e stoner.


Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close