Menu

CARLOT-TA – Astoria, Torino, 19 Ottobre 2014

carlottahome

Che personaggio. Il modo in cui le sue dita danzano sulla tastiera è di un’estrema delicatezza, che cela perfettamente una pericolosità serpentina. Questa timidezza che sembra portare dietro di sé un qualcosa di letale e velenoso e questo atteggiamento da streghetta rendono Carlot-ta un soggetto estremamente carismatico.

Ho voluto fare un esperimento con lei: sono andato al concerto senza aver pre-ascoltato assolutamente nulla, non per pigrizia, ma per dare un sapore più fresco e autentico alla performance. L’unica informazione che era scivolata fino alle mie orecchie era che fosse una cantautrice. E sì, lo ammetto, nella mia mente si è subito materializzato lo stereotipo della solita cantautrice super pop, bella voce, accordi maggiori e cuori spezzati. Ma per fortuna sono stato smentito immediatamente.
Sale sul palco da sola e d’un tratto mi rendo conto che il concerto prende fin da subito una piega inaspettata. Si siede al piano. Lancia un’occhiata indagatrice verso il pubblico e si getta sui tasti in una sfrenata e inquietante esecuzione da brivido. Le sue mani divengono tarantole che si inseguono sul pavimento bianco e nero dello strumento, talvolta furiose e fragili al contempo. Ma ciò che arriva dritto al cuore, attraverso le vene come un veleno, è la sua voce.
Subito la raggiungono in scena quelli che lei chiama bonariamente i suoi “ballerini”, ma che effettivamente si troveranno a saltare da uno strumento all’altro con felina rapidità. Contrabbasso, tastiere, chitarra, percussioni, cori, elettroniche… Carlot-ta ha trovato due eccellenti factotum in grado di accompagnarla perfettamente e aiutarla a riprodurre i suoi brani in ogni più piccola sfumatura.

Un sentito ringraziamento a Throwback Sunday che ha dissipato il tedio e la pigrizia improduttiva della domenica con un appuntamento settimanale che sta sfornando una sorpresa dietro l’altra.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=wnzNb_qfjKQ[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close