Menu

REFUSED, licenziato il chitarrista Jon Brannstrom

Refused_Epitaph

È durata circa due anni la nuova “luna di miele” dei Refused, che nel 2012 avevano scelto la strada della definitiva reunion e che adesso chiudono i conti con il chitarrista Jon Brannstrom con toni piuttosto aspri. La notizia del licenziamento di Brannstrom ha preso in contropiede lo stesso chitarrista che, attraverso un post sulla pagina ufficiale di Facebook del gruppo, ha fatto sapere che, a tutti gli effetti, non è più un componente dei Refused.

La risposta al polemico post non si è fatta attendere dal resto della band, che ha commentato con grande sorpresa e dispiacere le parole di Brannstrom, dicendo che in realtà, la fine del suo rapporto con i Refused, si era consumata già da qualche tempo per via di una mancanza di adesione totale al progetto. I Refused erano tornati ad esibirsi dal vivo nel 2012, appunto, portando in tour il loro album più rappresentativo, “The Shape Of Punk To Come“, uscito nel 1998.

Non è chiaro quale sarà il futuro della band e se l’abbandono di Jon Brannstrom influirà in maniera decisiva sui progetti in cantiere del resto del gruppo. Come al solito noi di Impatto Sonoro vi terremo informati sui futuri sviluppi. Stay tuned!

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close