Menu

Bassista metal si rompe i testicoli dal vivo e continua a suonare

[youtube width=”750″ height=”500″]http://www.youtube.com/watch?v=0KuzdYesljE[/youtube]

Disavventura da raccontare ai nipotini (una volta diventati maggiorenni, magari), quella capitata a Otto Schimmelpennink, bassista della band symphonic-metal danese, Delain, che in un concerto nel Regno Unito, nella città di Birmingham (alla O2 Academy), durante l’esecuzione del brano “The Gathering“, è stato investito da un colpo partito da un cannone spara coriandoli.

La salva, in conseguenza di un malfunzionamento (così come testimoniato da video apparso su Youtube), ha colpito in pieno i testicoli del bassista provocando un copioso sanguinamento che ha sconvolto il pubblico ma non il giovane mestierante del metal che, imperterrito, ha portato a termine il set completo dell’esibizione della band.

A fine concerto Schimmelpennink è stato immediatamente condotto in ospedale dove gli sono stati applicati diversi punti di sutura allo scroto dopo la rimozione di oltre 500 millilitri di sangue, un’emorragia dovuta all’urto che aveva trasformato i testicoli dello sfortunato bassista, come lui stesso ha descritto in uno status sulla sua pagina Facebook ufficiale, “in una sorta di grande pompelmo“.

Lo stesso Schimmelpennink ha poi bollato la disavventura come “una delle più spiacevoli esperienze della sua vita“. Ti crediamo sulla fiducia, Otto!

 

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close