Menu

GARY GLITTER, 16 anni di carcere per crimini sessuali

[youtube width=”750″ height=”500″]http://www.youtube.com/watch?v=qhMzTORvIJE[/youtube]

Nessun segno di rimorso. questa l’aggravante che ha convinto la corte inglese a condannare a 16 anni di carcere il cantante e musicista Paul Francis Gadd, meglio conosciuto come Gary Glitter. L’accusa è pesantissima: rapporti sessuali con una minorenne, violenza carnale ed assalto sessuale.

Con queste credenziali l’opinione pubblica ha ritenuto anche poco soddisfacenti il numero di anni di carcere inflitti a Gadd. I fatti risalgono agli anni tra il 1975 ed il 1980 e tra le accuse compare anche una presunta aggressione sessuale ai danni di un ignoto durante la sua detenzione presso un carcere vietnamita, anche se su questo ultimo capo di accusa potrebbe nascere un processo a parte che porterebbe il periodo di detenzione inflitto a Glitter a crescere in maniera esponenziale.

Uno dei simboli del glam-rock mondiale ha ritenuto giusto non commentare quanto uscito fuori dalla sentenza del tribunale inglese.

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Close