Menu

Recensioni

Hilo – Rising Up & Rising Down

2015 - Open Mountain Records
folk / alternative

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Like Knives
2.Moving Cars
3.Lightning Bolts
4.Blaze
5.Sharks
6.December
7.(Everything's gone)
8.By Now
9.Dices
10.And so we admire

Web

Sito Ufficiale
Facebook

Gli Hilo sono una interessante proposta del panorama folk\alternative italiano, ma con testi in inglese, che ha da poco dato alla luce Rising Up & Rising Down. Il disco con le grafiche di Giulio Vesprini è composto dai pezzi del precedente EP più diversi pezzi nuovi.

Ho passato diversi giorni di questo inverno camminando per i parchi di Berlino ascoltando nel mio lettore mp3 questo disco. Ho sentito la malinconia che si respira nei testi mentre le foglie erano già sparite dagli alberi e la luce già nascosta dietro i palazzi più alti. Ho sentito dei brani entrarmi nel cuore e quasi commuovermi. Ho anche provato rabbia. Un insieme di emozioni variegate come la proposta sonora che passa da un folk increspato fino ad un pop-alternative più vivace e coraggio. Le canzoni sono solide e si fanno ascoltare in blocco facendo scorrere via velocemente i quaranta minuti di durata. Gli Hilo hanno la classe di Martin Sexton e Rising Up & Rising Down, di conseguenza, è la fusione tra la dolce malinconia slow-burning dei French for Rabbits e la rabbia crescente degli Arcade Fire. Tra le canzoni più riuscite vi è December, una delle loro migliori canzoni, Live Knives e la più recente And so we admire per una macedonia che può saziare ogni tipo di palato.

Rising Up & Rising Down è un album che dovete sentire e Hilo è un nome che dovete scrivere sul taccuino dove annotate le future promesse, perché di carne a fuoco ce ne è molta e pure di ottima qualità.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Td9Da9YgBME[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close