Menu

Recensioni

Felpa – Paura

2015 - Sussidiaria
pop / songwriting

Ascolta

Acquista

Tracklist

1.Buio
2. Inverno
3. Momenti
4. Accanto a te
5. Paura mai
6. Sempre dopo
7. Spazio
8. Stanotte
9. Estate
10. Luce

Web

Sito Ufficiale
Facebook

“Senza immaginazione la paura non esiste.”
(Arthur Conan Doyle)

Felpa in realtà è quel Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax che, dopo “Abbandono” del 2013, torna da solista con un nuovo disco in cui l’artista descrive al meglio il concetto di paura, sentimento molto diffuso al giorno d’oggi. Un lavoro molto attuale che risente della realtà che ci circonda, la descrive e le rema contro.

Paura: qualcosa di astratto che molto spesso ci salva e molto spesso ci inibisce. Un salto mentale nel vuoto , salto in cui immaginiamo il peggio e in cui aspettarsi il meglio è pura utopia. Carretti interpreta così la sua paura: con atmosfere rarefatte e sonorità shoegaze che disegnano perfettamente una sensazione del genere, un elemento così incorporeo ma che al tempo stesso risulta terribilmente concreto. Suoni ovattati e quasi celestiali con cui l’artista riesce a rapportarsi con i suoi demoni interiori, i propri fantasmi, irreali, spesso frutto di troppa fantasia (o troppo attaccamento alla realtà?), ma così tremendi.
Il disco passa da brani solo strumentali come “Buio”, suggestiva opening track, a brani in cui spunta nebulosa la voce distorta e circondata da riverberi del Carretti, da brevi momenti acustici come la dolce e poetica “Stanotte” a pezzi più cupi ed elettrici come la conclusiva “Luce”.

Introspettivo e psichedelico, “Paura” è un interessante vortice di musica e sentimenti con il quale Daniele esprime le proprie insicurezze, trovando una risposta in chi ascolta e in chi all’interno ha un caos emotivo come il suo.
La paura e il coraggio spiegati con la musica.

Un altro buon lavoro per Daniele Carretti, lavoro che forse apre un nuovo capitolo della storia di una delle anime degli Offlaga Disco Pax.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=iDGmRJz50FA[/youtube]

Piaciuto l'articolo? Diffondi il verbo!

Altre Recensioni

Close